Masters di Louis Vuitton: un connubio di arte e moda

IMG_1370

Louis Vuitton ha realizzato in collaborazione con Jeff Koons dei modelli di borse e accessori che usciranno il 28 aprile e che non hanno trovato il consenso di tutti gli appassionati di moda.

Non è ancora uscita la collezione Masters di Louis Vuitton che sul web partono i primi commenti, molti dei quali alquanto negativi. Chi trova le borse troppo vistose e adatte ad un pubblico ristretto, chi invece non gradisce proprio questo accostamento con l’arte.

A mio avviso Louis Vuitton aveva bisogno di cambiare e creare qualcosa di nuovo, premetto che sono una delle poche che non ama molto le sue borse, soprattutto le classiche che trovo troppo seriose per il mio stile, ma provare a reinventarsi come in tutte le cose non può essere che positivo.

Entriamo nello specifico della collezione, il famoso artista statunitense reinterpreta “La Gioconda” di Leonardo da Vinci, “La caccia alla tigre” di Rubens, “La gimblette” di Fragonard, “Campo di grano con cipressi” di Van Gogh e “Marte, Venere e Cupido” di Tiziano, sull’iconica tela Monogram e tutto in chiave neo-pop.

I lavori di Koons vengono proposti sulle classiche borse della maison, come la Speedy, la Keepall e la Neverfull.

Gli elementi di questo nuovo Monogram sono stati realizzati in metallo dagli artigiani Louis Vuitton e inseriti all’esterno della borsa, così come la firma di Koons. Inoltre ogni borsa è decorata con una sorta di charm che ha la forma di un coniglietto gonfiabile, un elemento che ha segnato i 40 anni di carriera di Koons.

Io credo che l’arte come del resto la moda sia anche questo, ovvero stupire, far parlare di sé, trasmetterci qualcosa nel bene e nel male.

L’arte ci rende più consapevoli della nostra esistenza, delle nostre potenzialità e di ciò che possiamo diventare.
Jeff Koons

Ecco alcuni dei modelli della collezione Masters di Louis Vuitton:

IMG_1254

IMG_1253

IMG_1252

IMG_1251

IMG_1250

IMG_1249

IMG_1248

Comments

More from Romina Cartelli

Dolce & Gabbana a Palermo per Alte Artigianalità

Non solo Milano e Roma, anche Palermo e Monreale diventano un grande...
Read More