Inquinamento domestico? No grazie, uso prodotti ecologici

ecohome

Nonostante le nostre case siano costruite con materiali all’avanguardia e funzionali, l’inquinamento domestico è un problema che si sta moltiplicando. Una delle cause principali è data dai detergenti chimici che vengono utilizzati durante le pulizie. Le conseguenze ricadono sulla nostra salute e su quella della nostra famiglia.

Un problema ancora sottovalutato: infatt,  ogni anno si registrano 4 milioni di morti premature e il rischio di patologie croniche respiratorie, come asma e polmonite, diffuse per 600 milioni di persone (studio ‘Household Air Pollution Commission’, pubblicata su The Lancet Respiratory Medicine). Le conseguenze sull’ecosistema naturale sono altrettanto pesanti, creando non pochi problemi. Basta pensare al veloce surriscaldamento terreste degli ultimi 50 anni (e dei fenomeni negativi correlati).

15826458_1384584464908692_6966546024353555213_nLa prevenzione rimane sempre la scelta vincente. Oltre agli alimenti biologici e alla cosmesi naturale, esistono prodotti ecologici anche per la pulizia della casa. Tali prodotti si prestano anche per le persone che non sono interessate a uno stile di vita naturale. Si è registrato infatti che pulire la casa con un prodotto rispetto ad un altro non fa la differenza per la persona che generalmente se ne occupa. In realtà vedremo che la differenza c’è. Le sostanze considerate lavanti sono i tensioattivi. Semplificando, esistono quelli naturali eco-compatibili, come quelli contenuti nei saponi e in alcuni prodotti cosmetici, e altri invece sintetici, altamente inquinanti, contenuti nei comuni detersivi chimici, ma anche in certi bagnoschiuma e shampoo.

Il mercato dei prodotti ecologici non è del tutto chiaro. Molti detergenti, pubblicizzati come “eco”, magari non hanno alcuni ingredienti tossici ma ne contengono ancora molti altamente inquinanti e nocivi. Finora, le essenze a base di oli essenziali, sono i detergenti considerati più sicuri e lavanti. Basta diluirli in acqua, in uno spruzzino di riciclo o in una bacinella, e procedere nella pulizia di tutte le superfici lavabili e dei pavimenti. Quello che non tutti sanno è che i tensioattivi presenti nei comuni detergenti, sono ricavati dal petrolio, e oltre a non igienizzare affatto, sporcano e inquinano in modo invisibile l’ambiente domestico. Gli oli essenziali invece hanno proprietà reali antisettiche ed igienizzanti, e una volta resi idrosolubili con tensioattivi eco-compatibili, assicurano una pulizia ecologica efficace e sicura.

15823432_1384584578242014_2475007220626511298_nLa vera rivoluzione nel settore delle pulizie domestiche e dei prodotti ecologici, fino ad ora, rimane il panno in microfibra. Infatti la sua particolare struttura si comporta come un tensioattivo, senza esserlo realmente. Rimuove e trattiene lo sporco con una facilità incredibile, e solo con l’utilizzo di acqua. Il segreto è tutto nella struttura che lo compone. È costituita da un’infinità di piccolissimi tentacoli 10 volte più sottili di un capello. Lo sporco, anche più unto, viene attaccato in ogni direzione ed eliminato completamente, senza lasciare aloni. I panni in microfibra Blueeco sono resistenti, ultra assorbenti, ecologici ed ottenuti con materiali di riciclo.

Quanti detersivi puoi eliminare utilizzando le essenze di oli e i panni in microfibra? Moltissimi. Nel 2017, risparmiare ed abbattere l’inquinamento domestico con pochi prodotti ecologici, è davvero possibile.

Inizia il tuo acquisto nello shop www.blueeco.it

 

Comments

More from Eleonora De Paolis Foglietta

Tanti buoni motivi per acquistare l’acido citrico

Non lasciatevi ingannare dal nome, è acido ma è di origine naturale...
Read More