Quando vivi a Mosca ma dici Aò!

ZIP. ASCENSORE O SCALE. SEI FUORI

0
Like

Prima di leggermi, prova a rispondere, che sia in silenzio o ad alta voce : uscire da soli é sintomo di grande solitudine o di una maggiore consapevolezza di se stessi?

Uscire per fare l’amore con la cittá corrisponde ad una specie di autoerotismo o si tratterá di un rapporto vero e proprio?

Ma sopratutto, quanto potrá durare?

Tracce del dentifricio sul lavandino, asciugamano ancora bagnato, svariati vestiti lasciati qui e lí, porte aperte e porte chiuse.
Zip, ascensore o scale, sei fuori.

Oggi hai deciso di non avere programmi, o meglio, di non averli con qualcuno. Solo te.
Oggi non devi adeguarti, trovare compromessi o alzare la voce.
Oggi ti porti fuori.

É una specie di rito di adeguamento che non può mancare arrivata in ogni nuova cittá.

Ci sono persone che assomigliano a delle cittá, o cittá che assomigliano a delle persone..?!

Ci sono quelle con i negozi chiusi dopo le 18, strade pocco illuminate, la minestra della mamma a cena e il solito cinema.
E quelle piene di luci, e vita, e magari anche Il mare : passi tutta la notte tra I battiti e ti risvegli da solo, con i segni del cuscino sul viso e nessuno che lo noterá o prenderà in giro con affetto.
E poi quelle dove tutto é fatto secondo uno schema ben preciso e regolare, che l’unico ad essere fuori posto sei tu, e ti multano anche il cane se alza la zampa sulla strada sbagliata : tante storie sul nulla per poi dover ripetere « Hai ragione tu».
Ci sono cittá che appaiono quasi perfette, sembra che tu possa sviluppare ogni tuo desiderio, scoprire sempre qualcosa di nuovo, non avere mai voglia di annoiarti. Che ci sia un vicolo cieco proprio dietro l’angolo?

Insomma, devi uscire e vedere tutto con i tuoi occhi, abituare le papille ai nuovi sapori e dissapori, creare delle nuove colonne sonore che presto ti faranno compagnia..

Passare la mano sulla pelle della nuova città, sentire e provare ad accogliere le sue vibbrazioni.
Decidere di voler rimanere per un po’.

Chissà.
Sospiri..

Uscire per rimanere da soli, per ritornare in compagnia o per non ritorare affatto..
L’unico consiglio, rivolto forse più a me che a te : ricordati che col tempo inizierai ad apprezzare i viaggi sopratutto perché al momento del ritorno ci sará qualcuno ad aspettarti.

Fa che sia cosi.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ANASTASIA

ENTRA NELLA COMMUNITY