Blue Hotel

X Factor, è Emanuele l’eliminato del terzo live

0
Like

 

“X Factor” è un grande show. Visto dal vivo, te ne rendi proprio conto. Tutto curato nei minimi dettagli, tutto preciso, sempre, senza una sbavatura. Con Alessandro Cattelan ho lavorato molti anni, sapevo fosse bravo, ma devo dire che ora, è diventato davvero impeccabile. 10 allo show, 10 a lui.

 

MANUEL AGNELLI – 10

Manuel lo amo follemente, chi mi conosce sa che sono cresciuta con la sua musica. Quando ha accettato di fare “X Factor”, non mi sono sentita tradita come la maggior parte dei suoi fan, ero solo gelosa. Gelosa perché da quel momento in poi, tutti avrebbero iniziato a canticchiare le sue canzoni senza nemmeno capirne il senso e avrebbero usato ed abusato del termine rock and roll. Ma lui è stato bravissimo a gestire ogni cosa. Mi ha fatto superare lo shock. Ha una squadra fortissima, probabilmente la più forte. Mi è piaciuta molto l’idea di affidare le sue ragazze a Big Fish. Sherol, Martina e Luna hanno grande talento e un grande futuro. Esibizioni impeccabili per tutte. Sherol, un fenomeno.

SHEROL – 9

MARTINA – 8

LUNA – 8

 

MARA MAIONCHI – 7

Mara è un vulcano, è ancora oggi l’anima del programma. A volte un vulcano che inizia ad eruttare senza una ragione precisa, ma in fondo al telespettatore medio piace così e lei lo sa. Ha una squadra abbastanza forte, Gassmann ha una faccia che solo quella basterebbe per riempire San Siro, ancora un po’ inesperto, troppo pulito, ma ce n’è. In quella famiglia, il talento non ha saltato nemmeno una generazione. Anastasio bravissimo, grande autore, grande padronanza del palco, sguardo che buca lo schermo, il mio preferito in assoluto. Emanuele è l’eliminato della serata e secondo me, giustamente, bellissima voce ma sinceramente io non vedo un futuro discografico per lui e il percorso ad “X Factor” non è stato dei migliori.

LEO – 7

ANASTASIO – 10

EMANUELE – 4

 

FEDEZ – 6

Fedez “pratica” il mestiere del giudice con grande precisione ed intelligenza. Fa quello che è giusto fare, assegna brani che più nelle corde di così si muore, dice la cosa giusta al momento giusto. Per Sky, l’impiegato del mese, per chi guarda, un po’ meno. Renza e Naomi sono molto molto brave. Discograficamente potrebbero funzionare.

RENZA – 7

NAOMI – 6

 

LODO GUENZI – 9

Lodo si meritava un ingresso diverso in questo programma. Purtroppo l’essere subentrato ad Asia, gli ha reso l’inizio un po’ difficile, ma ora vola e vola alto. E’ un ragazzo intelligente, brillante ed ironico. Chi lo associa solo al “cazzeggio” di “Una vita in vacanza” non conosce bene il suo percorso e probabilmente non ha ascoltato (non sentito, ascoltato) nemmeno una frase di quella canzone. Bisogna lasciarlo lavorare in pace, di cose buone ne farà di sicuro. I miei preferiti erano i Red Bricks Foundation, già fuori, non capisco come le ragazzine siano rimaste di ghiaccio di fronte al Pete Doherty de noantri, io a 15 anni, lo avrei votato fino a svenire. Bravi i Bowland e i Seveso Casino Palace, anche se un percorso fuori da “X Factor” non lo immagino fino in fondo.

BOWLAND – 9

SEVESO CASINO PALACE – 6

 

Lo show funziona, sia in tv, sia per chi, come me, questa volta, lo ha visto dal vivo. Avrei investito un po’ di più sugli ospiti forse, tra giudici di Strafactor, giudici del programma stesso ed ex concorrenti, non si riesce proprio a mettere la testa fuori. E tutto sommato, fuori, di cose, ne succedono.

 

 

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM NADIA VENTURINI

ENTRA NELLA COMMUNITY