SeoSpirito di Marketing

Web marketing per le imprese B2B

0
Like

Oggi vediamo quanto sia importante il web marketing per le imprese B2B.

Ho preso come spunto la relazione del Content Marketing Institute del 2014.

Il campione utilizzato era costituito da 406 Imprese (fino a 99 dipendenti). Nel nostro sistema di classificazione siamo dentro all’insieme PMI per intenderci.

Le aziende in questione sono del Nord America. Penso sempre che leggere i dati americani significhi prevedere ciò che accadrà in Italia.

Il focus è diffusione di contenuti nel web ed efficacia delle stesse.

In un anno i dati legati al web marketing hanno avuto un forte incremento. Il tasso di efficienza nella divulgazione sul web è passato dal 34% al 45%.

Per quanto riguarda l’utilizzo dei social è stato rilevato il seguente aumento:

  • Google Plus: dal 40% al 61%;
  • SlideShare: dal 24% al 40%;
  • Instragram: dal 9% al 23%;
  • Youtube: dal 62% al 75%.

Inoltre, nelle Imprese, c’è chi si occupa di preparare la strategia e monitorarla (78%).  Il 27% del budget per il marketing è stato destinato a questo settore. Le Piccole Medie Imprese usano in media 6 piattaforme social.

Già solo con questi dati ti invito a riflettere. Il web marketing per le imprese B2B è molto complesso ma sta crescendo l’impegno. Vuol dire che c’è stato un ritorno di investimento importante no?

Vediamo ora come si muovono per la divulgazione:

  • 88% utilizza social coordinato al blog;
  • 82% diffonde articoli dal proprio sito o invia newsletters;
  • 77% solo blogging;
  • 76% produce e condivide video;

poi a scendere le altre tattiche, tutte molto valide tra l’altro.

web marketing B2B strategie

Qui ci sono svariati suggerimenti: dai casi di studio all’articolo pubblicato su altri siti. Ma vengono prodotti anche white papers, infografiche, webinar, ebooks, app e podcast.

E i canali social preferiti per i mercati B2B?

Al primo posto Linkedin (91%), al secondo Twitter (86%) e al terzo Facebook (82%).

web marketing social imprese

Anche per noi potrebbe essere così anche se i cinguettii non siamo ancora riusciti ad apprezzarli. Sicuramente non salgono sul podio nelle imprese italiane.

Ma andiamo a vederne l’efficacia. Le cose cambiano: il 60% è per Linkedin, il 49% per Slideshare che vediamo in sesta posizione nell’utilizzo, e solo il 28% per Facebook.

E cos’hanno ottenuto?

  1. 85% riconoscimento del brand
  2. 78% lead generation
  3. 74% acquisizione di clienti.

web marketing B2B obiettivi

Posso affermare con molta serenità che

fare web marketing è fondamentale per aumentare il proprio ROI.

E per fornirti un ultimo dato, sappi che il 66% lavora con risorse interne. Ecco perché dico sempre che noi consulenti dobbiamo indirizzare, strutturare, formare e tornare solo per implementazioni e controllo delle attività.

Quindi, che aspetti?

Buon SEOSPIRITO!!!

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM GIULIA BEZZI

ENTRA NELLA COMMUNITY