Cineforum Labirinto

VISIONI AEREE – I FILM D’AUTORE SONORIZZATI LIVE A VENEZIA

0
Like

Belle notizie in casa Gushmag! Siamo felici di annunciare che seguiremo la rassegna VISIONI AEREE, organizzata dallo Spazio Aereo di Marghera (VE) in collaborazione con Cineforum Labirinto di Treviso. La rassegna è dedicata alle sonorizzazioni live di film d’autore e di ricerca, e ci ha conquistati grazie all’altissimo livello sia della proposta cinematografica, sia di quella musicale. Un’iniziativa raffinata e intrigante per gli appassionati di entrambe le arti, grazie a cui Spazio Aereo si conferma una delle realtà più innovative e vivaci del panorama culturale locale.

va1 (2)

La rassegna si apre con un evento imperdibile. Martedì 21 aprile, infatti, Spazio Aereo ospiterà il grande chitarrista statunitense MARC RIBOT, che sonorizzerà live il film muto THE DOCKS OF NEW YORK (noto anche come I dannati dell’oceano, Josef von Sternberg, 1928). Questo cine-concerto rappresenta non solo l’unica tappa italiana di Ribot, ma anche l’anteprima europea dello score che egli ha composto per il film. Il chitarrista del New Jersey ha da sempre un affetto particolare per il mondo del cinema e non è nuovo alla composizione di colonne sonore; ricordiamo il suo contributo agli score di The Departed, Ogni cosa è illuminata e Daunbailò. Ribot ha inoltre sperimentato in diversi generi musicali, spaziando dal jazz ai ritmi caraibici in una carriera che vanta ormai più di 20 album. È noto al grande pubblico anche per aver suonato al fianco di artisti del calibro di Tom Waits ed Elvis Costello. Tutte le informazioni sull’evento a questo link.

MarcRibotsito

Marc Ribot

La rassegna prevede altri due appuntamenti:

Sabato 25 aprile, il collettivo SQUADRA OMEGA suonerà live la colonna sonora composta per il documentario LOST COAST di M.A. Littler (2014), dedicato alla natura selvaggia della California. Info qui.

Domenica 26 aprile, infine, è il turno di GEORGES MÉLIÈS, il mago del cinema. In quest’ultima performance, il celebre Viaggio nella luna (1902) e altre opere del maestro verranno musicate con synth analogici, viola, chitarra elettrica e giocattoli. Info qui.

Potete trovare maggiori informazioni sulla rassegna sul sito di Spazio Aereo o di Cineforum Labirinto.

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM GIULIA

ENTRA NELLA COMMUNITY