Buongiorno e ben ritrovati! A pochi giorni dal 25 dicembre anche qui non poteva mancare un pezzo un po’ natalizio…e se non si parla di vacanze di Natale (perché, diciamocelo, di questi tempi per la maggior parte di noi alla voce “Vacanze di Natale” più che a settimane sulle nevi di Cortina o St. Moritz, viaggi ai tropici o soggiorni nelle addobbate capitali più belle del mondo, si pensa al celebre e mitico film dell’83, capostipite del genere cinepanettone all’italiana…) allora si può discorrere sui regali perfetti per chi ama viaggiare!

Quali sono dunque i Christmas gifts da mettere sotto l’albero del fidanzato, della moglie, del fratello, dell’amica, del papà e della mamma appassionati viaggiatori? Quale il presente più indicato per far sorridere la zia vagabonda? E quale per l’amico sempre via per lavoro? Queste sono le mie idee-regalo, per tutti i gusti…e per tutte le tasche!

GUIDE TURISTICHE che siano per un viaggio già programmato, o per un viaggio che sapete desiderato, sono il regalo perfetto se avete un budget limitato. Le mie preferite sono quelle della Lonely Planet, i cui consigli raramente deludono. Un’idea originale? Regalate la guida alla vostra città, o alla vostra regione: avete mai pensato a quanto poco sappiamo della nostra terra dal punto di vista turistico? Magari scopriremo qualcosa di nuovo o di insolito in termini di cose da vedere, da fare, ristoranti nascosti in piccoli paesini… per gli amici del Friuli Venezia Giulia: vi segnalo la recentissima uscita della Lonely Planet dedicata proprio a questa meravigliosa regione (era ora!)…non serve dirvi che è già nella mia lista!

VOCABOLARI TASCABILI E FRASARI un altro acquisto interessante ed economico da fare in libreria per i nostri cari viaggiatori: inglese, francese, spagnolo, tedesco o qualche lingua più ostica come russo, cinese o quant’altro…sono sempre utili, soprattutto prima della partenza per memorizzare parole e frasi di sopravvivenza e, durante i viaggi, per le necessità dell’ultimo minuto.

– APP PER VIAGGIATORI se siete pigri e non avete voglia di andare a fare le code nei negozi alla Vigilia, o se vi siete dimenticati all’ultimo di qualcuno, inviate un regalo tramite l’App Store della Apple (per possessori di Iphone o Ipad, ovviamente). Per i viaggiatori ci sono molte applicazioni utili, perfette da essere consultate in un attimo attraverso i dispositivi che mai mancano nel bagaglio del viaggiatore 2.0: guide turistiche, traduttori simultanei, frasari, mappe, guide culinarie…ce ne sono davvero per tutti i gusti. Economico, e basta un click… Per gli ecologisti c’è anche il vantaggio che non si spreca neanche un pezzetto di carta, poiché il tutto viene inviato e “scartato” (o, meglio, “scaricato”…) via e.mail.

Available_on_the_App_Store_(black)

VALIGERIA un grande classico: una valigia, un trolley, un borsone, un beauty case, uno zaino…che si tratti di una Rimowa (la valigia high-tech must per chi passa gran parte dell’anno in giro per aeroporti), di una Vuitton o di un sobrio beauty case by Zara Home (adorabili), sarà sempre un regalo graditissimo, ed utile.

rimowa

HI-TECH iPod, smartphone, tablet, iPad, lettori mp3, macchine fotografiche compatte, Reflex e tutti gli accessori ad essi collegati…il viaggiatore contemporaneo ama la tecnologia, e difficilmente ne fa a meno. Che si tratti di dispositivi per navigare su internet in cerca di informazioni e mappe, o per scattare i ricordi del viaggio, per ascoltare musica durante gli spostamenti o per fare tutte queste cose insieme, sono tutti regali perfetti da mettere sotto l’albero di chi non vede l’ora di partire!

UN VIAGGIO bè, se avete un budget che parte dai 100 euro in su potete puntare al regalo principe per un viaggiatore: un biglietto aereo, una smartbox (cofanetti contenenti dei buoni per passare un week-end di relax in una spa, in una capitale, in montagna…), fino ad un pacchetto volo+hotel…le soluzioni sono numerose, e naturalmente aumentano al crescere della vostra disponibilità economica ed alla vostra fantasia! Considerate che se scegliete di regalare un breve soggiorno o un volo poco dopo le feste o lontani di qualche mese avrete la possibilità di risparmiare notevolmente. Visti con i miei occhi: 70 euro a/r per un week-end a Parigi a fine febbraio, 380 euro per un a/r a marzo per Pechino…niente male no?

Viaggiare high in tempi low vi augura un Buon Natale! Passatelo bene! A presto!

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM FRANCESCA MANSUTTI

ENTRA NELLA COMMUNITY