11.691 donne.

11.691 sfaccettature di un mondo che per una mattina si è riunito sotto un unico colore, il più rappresentativo di tutti: il rosa.

11.691 volti, tutti ugualmente belli, tutti diversi. Hanno sfilato fianco a fianco, come un fiume in piena, straripante di gioia, allegria ed entusiasmo.

Questa è stata la Treviso in Rosa 2017. Questa è stata la marcia, giunta alla sua terza edizione, che mai come prima è riuscita a colorare la città di Treviso. Coronata da un sole stupendo, che sembrava aver aspettato questi 11.691 sorrisi per tornare a splendere.

cropped-Locandina-trevisoinrosa-2-1

Mamme, figlie, nonne, zie, colleghe, amiche, cugine. Tutte unite, tutte insieme passo dopo passo. Tra una chiacchierata, una foto di gruppo, uno sguardo al panorama del Sile dai riflessi rosa, e un pensiero alla Lilt, e a tutte le donne, e non solo, che hanno lottato o stanno lottando contro la malattia.

WP_20170521_018

Perché lo sport insegna molte cose. Una su tutte che non bisogna mai mollare, e che insieme si può andare lontano.

Una corsa che è stata un colorato omaggio. A tutte le donne e alla città di Treviso, che per il terzo anno ci ha accolte, coccolate, e riempite di sorrisi.

Il percorsoWP_20170521_006

Cinque o nove chilometri, tutti o quasi all’interno delle mura cittadine, con qualche sconfinamento lungo il perimetro esterno. Tutti i luoghi attraversati per qualche ora hanno cambiato aspetto, si sono colorati di migliaia di puntini rosa incredibilmente gioiosi.

La festa

Il bello della corsa non è stato l’arrivo solamente, ma l’intero piccolo viaggio. Fatto di sguardi, risate, passi lenti o veloci. La festa è stata vedere con i propri occhi tutte queste donne, insieme. Un momento che ci ha ricordato quanto siamo importanti, quanto siamo preziose, quanto siamo forti.

Viva tutte le donne, viva Treviso in Rosa.

 

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM LUCIA BONAN

ENTRA NELLA COMMUNITY