Scienza & Gnorri

La teoria della catastrofe di Toba – Il supervulcano

0
Like

Buongiorno a tutti e benvenuti a questa nuova puntata dedicata alla teoria della catastrofe di Toba. In questa puntata di Scienza & Gnorri scopriremo un evento catastrofico che ha quasi distrutto il nostro pianeta! Buona scienza e buona lettura a tutti!

Il Lago Toba è un lago di origine vulcanica, che si trova nella parte settentrionale dell’isola di Sumatra. Le dimensioni sono davvero considerevoli: 100 km di larghezza e 30 km di larghezza. Considerate che il nostro Vesuvio ha un diametro di 700 metri!

teoria della catastrofe di Toba lago Toba

Teoria della catastrofe di Toba – Lago Toba

La teoria della catastrofe di Toba sostiene che ci fu un’esplosione di un supervulcano, sotto il Lago Toba. La data si aggirerebbe presumibilmente tra i 75.000 e i 70.000 anni fa.

Parliamo del Pleistocene, periodo che va da 2,58 milioni di anni fa e 11.700 anni fa e in particolare del Pleistocene Superiore. Tra i 75.000 e i 10.000 anni fa ci fu una grande glaciazione (glaciazione di Würm).

teoria della catastrofe di Toba inverno

Teoria della catastrofe di Toba – Inverno e neve

Secondo la teoria l’esplosione potrebbe essere il più grande evento eruttivo degli ultimi 25 milioni di anni. La conseguenza principale fu sicuramente il peggioramento delle condizioni climatiche, già rigide a causa della glaciazione. Secondo gli studi l’inverno vulcanico durà ben 6 anni e fu seguito da 1000 anni di glaciazione!

Ma come siamo giunti a questa conclusione? Grazie a numerosi studi sul mitocondrio umano. Secondo le ricerche infatti circa 75.000 anni fa la specie umana fu ridotta a poche centinaia di esemplari (Homo neanderthalensis, da 10.000 adulti a 500-100 individui).

teoria della catastrofe di Toba homo neanderthalensis

Teoria della catastrofe di Toba – Homo Neanderthalensis

A sostegno della teoria della catastrofe di Toba ci sono anche le datazioni dell’Eva mitocondriale (l’antenato comune della discendenza femminile) dell’Adamo Y-cromosomiale (l’ultimo antenato comune degli uomini viventi, discendenti per linea paterna). La teoria dimostrerebbe in parte anche la scarsa variabilità genetica dell’uomo, considerando che la maggior parte dei nostri antenati hanno origine Africana.

La teoria è stata redatta dal professore di antropologia Stanley H. Ambrose, dell’University of Illinois Ubrana-Champaign.

Trovate un estratto dell’articolo “Journal of Human Evolution”, nel quale si parla appunto della teoria della catastrofe di Toba al seguente link.

Per un maggiore approfondimento sul tema vulcani potete ripescare l’articolo “Attenti al vulcano”. Alla prossima puntata con Scienza & Gnorri!

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM GIADA

ENTRA NELLA COMMUNITY