Vedo, ascolto, scrivo!

#teambragato: la rivolta nazionale nel web

0
Like

Mettici una giovane donzella spigliata, solare, con un bel fisico e anche quel qualcosa di sexy che in una donna non guasta mai.
Aggiungici i social network che non sono più solo un optional, il mondo del web che impazzisce e il successo è servito.

Ma come in ogni bella favola, c’è sempre qualche strega cattiva che prova a guastare le feste..
Instagram, Facebook, YouTube, Telegram parlano di lei: Laura Bragato e il suo #teambragato sono ovunque, purtroppo o per fortuna, a detta di qualcuno.
Non l’abbiamo mai vista in TV, non ha fatto la letterina e nemmeno la velina ma è già famosissima a livello nazionale: l’Italia la ama.

Quattrocentomila followers la adorano e la seguono nelle sue Instagram stories dove ci mostra la sua vita quotidiana, la sua passione per gli animali, i bei locali, il buon cibo, i bei ragazzi, la bella vita.. e i calciatori!

Ma qualcosa è cambiato con la fine dello scorso anno: il suo profilo Instagram da quattrocentomila followers è stato bloccato. Abbastanza segnalazioni da farlo chiudere proprio alla vigilia di Capodanno, quando la bella modella si trovava nel club più esclusivo di Cortina e di cose da raccontare.. ne avrebbe sicuramente avute! Senza contare i circa duecentomila followers che dal 29 dicembre ha perso.
Una battaglia finita solo qualche giorno fa, quando la sua pagina le è stata ritornata perché ingiustamente chiusa. E grazie Instagram! In pochissime ore e senza pubblicare foto, ben quattordicimila persone hanno iniziato a seguirla.

Peccato che delle buone anime forse manovrate da qualche sua concorrente, si siano nuovamente prese la briga di segnalarla e.. Instagram l’ha sospesa, di nuovo!
Probabilmente questa gente non ha considerato che tutto ciò porterà ancora più successo, ancora più fama, ancora più followers.

Infatti, nel web si sta scatenando una vera e propria rivolta a favore di Laura Bragato che non piace solamente per le foto in costume spesso pubblicate, ma piace anche e soprattutto per la sua semplicità e spontaneità, cosa che forse a quelle sue concorrenti, manca.
Per Laura i social non sono solamente condivisione, sono il suo lavoro. Pubblicizza brand, locali, hotel, il suo lavoro di modella si svolge anche così.

Nell’attesa che il social Instagram le restituisca la pagina, Laura si sta facendo seguire da uno degli avvocati più conosciuti d’Italia, determinata a far valere le sue ragioni e a dimostrare che la sua pagina non contiene alcun contenuto offensivo nei confronti della società. In un Paese sommerso da pedofilia e violenze, non saranno di certo delle foto in costume, peraltro di una bellissima ragazza,ad offendere un’intera comunità.

Per il resto si sa, l’invidia è una brutta bestia soprattutto quando oltre al fisico c’è di più. Rosicate gente, il cervello è un lusso per poche, e non per tutte.

Follow Laura Bragato on:
Instagram: @laurabragatothereal, #teambragato, #laurabragato
Facebook: Laura Bragato
Snapchat: lbragato22
Telegram: teambragato
YouTube: Laura Bragato

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM VALENTINA ARTICO

ENTRA NELLA COMMUNITY