Dall'altra parte del vetro

Sto a rosicà: voglio andare agli Ema a Milano!!!

0
Like

Ci sono quei milanesi che dicono che nella loro città non c’è NIENTE e quando affronto questi discorsi non capisco se sono vittima di Scherzi a Parte o se mi ritrovo davanti ad un esemplare di Mediolani stultus.

Perché Milano è il perno dell’Italia ma nessuno sembra essersene accorto e lo era già prima dell’Expo, ma si tende sempre a vedere il bicchiere mezzo vuoto e non mezzo pieno. Il 2015 è stato l’anno della consacrazione dove tutti pensavano che diventasse vittima dell’ennesimo fallimento e invece si ritrova a districarsi tra centinaia di eventi, di occasioni, importanti opportunità.

Quanto volte si sarà sentita dire «succede questo grazie all’Expo» ed è vero, probabilmente non sarebbe stata scelta per tante cose e non sarebbe stata scelta nemmeno per gli MTV Europe Music Awards.

Gli Ema a Milano… credo che in questi giorni sto raggiungendo l’apice del “rosicamento” totale, è dal 2004 (l’ultima volta che si sono svolti in Italia, precisamente a Roma) che mi ripeto «la prossima volta che saranno in Italia non potrò mancare». Io, l’illusione fatta a persona.

Credo di non aver mai partecipato a così tanti concorsi in vita mia per riuscire a vincere un dannato biglietto: iscritta con qualsiasi indirizzo email possibile e immaginabile su TicketOne per partecipare alla ballot ticket ma niente, concorso sul sito di Sky con diversi account ma nada. Poi anche la Puma, le Fiesta ed MTV stessa conoscono la mia mail ma niente. Secondo me nemmeno il presentatore della serata, Ed Sheeran, riuscirà a far entrare sua madre.

VOGLIO ANDARE AGLI EMA’S!!!!

Ma è possibile che non ci sia un’anima buona che riesca a farmi entrare nel magico mondo psichedelico e colorato di MTV? Posso anche rendermi utile, serve una per passare il mocio sul palco? Io ci sono!

Poi state diventando odiosi con questa MTV Music Week, una settimana che racchiude 700mila live, cosa che qua al sud non riusciamo a vedere nell’arco di tre vite, solo se la reincarnazione ci sussiste.

Quindi amici famosi o no, di Facebook o Twitter, buoni o cattivi siete pregati di una cosa: NU ME FATE ROSICÀ!

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM LUCIA MELAS

ENTRA NELLA COMMUNITY