Dall'altra parte del vetro

Stash sputa in camera agli MTV Awards 2016

0
Like

Gli MTV Awards fanno scintille e Stash sputa verso la camera contro un presunto boicottaggio nei suoi confronti

Se la vicenda Grignani / D’Alessio al Capodanno di Canale 5, in diretta da Bari, non ha lasciato strascichi di sobrietà, adesso c’è un’altro episodio che ha lasciato il pubblico televisivo italiano di stucco.

Ieri sera al Parco delle Cascine di Firenze si sono tenuti gli MTV Awards 2016, presentati da Francesco Mandelli. Per i più nostalgici vedere il Nongio sul palco di MTV è stato un momento da lacrimuccia sul viso, soprattutto per coloro che hanno vissuto l’adolescenza a cavallo tra gli anni 90 e gli anni 00, fieri di far parte di quella favolosa generazione. Chissà se gli adolescenti di oggi sono stati ugualmente soddisfatti di ciò che hanno visto ieri sera, non parlo dello show ma di colui che uno show tutto suo (e soprattutto a modo suo) l’ha fatto, stiamo parlando di Stash dei The Kolors.

Momento in cui Stash sputa a favore di camera.

Momento in cui Stash sputa a favore di camera.

Già dall’ingresso sul palco ci sono stati subito dei segnali che ci hanno fatto intuire che non era proprio la serata di Stash, una perfomance deplorevole non nello stile dei The Kolors soprattutto per un pezzo (“Me minus you” ndr) molto personale e sentito, visto che è dedicato ad un amico che non c’è più. L’esibizione va’ sempre degenerando fino a che ad un certo punto il nostro caro Stash sputa a favore di camera regalandoci un brutto momento di TV.

Finisce l’esibizione e il conduttore si prodiga a salire sul palco per consegnare alla band un premio, l’MTV History Award, una specie di premio alla carriera che negli anni è stato consegnato a persone del calibro di Max Pezzali, Cesare Cremonini, J-Ax, infatti ci chiediamo perché quest’anno sia stato assegnato proprio a loro che hanno iniziato a cantare avant’ieri, ma questa è un’altra storia, il problema sorge quando la band, con un velo di cafonaggine, decide di scendere dal palco senza rivolgere una parola a Francesco Mandelli e con sottofondo i continui “Buuuuuhhhh” (leciti) da parte del pubblico.

Al momento non sono ancora chiari i motivi che abbiamo spinto il cantante a compiere un gesto del genere, si parla di incomprensioni dovute a dei problemi tecnici avuti durante l’esibizione, infatti sulla pagina Facebook dei The Kolors Stash giustifica il suo comportamento parlando di un presunto sabotaggio nei confronti del suo operato. Oltre all’MTV History, a fine serata, gli è stato consegnato il premio per la Best Performance, ovviamente non si sono presentati sul palco e Francesco Mandelli ha consegnato “in segno di rispetto” il premio a una fan dei The Kolors, i fan, i veri protagonisti degli MTV Awards visto che senza i loro voti nessuno va’ da nessuna parte.

Post di Francesco Mandelli in merito alla vicenda sulla sua pagina Facebook

Post di Francesco Mandelli in merito alla vicenda sulla sua pagina Facebook

Non avendo ancora delle certezze sul gesto compiuto possiamo sicuramente dire che la reazione di Stash non è stata per niente gradita da Francesco Mandelli, sul palco ha affrontato il tutto con grande professionalità ma dietro le quinte ha dato libero sfogo alle sue idee. Tra gli ospiti della serata c’era Paolo Ruffini e durante una sua diretta Facebook girata nel backstage è stato l’involontario regista del litigio (e della quasi sfiorata rissa) tra il Nongio e il frontman dei The Kolors. Il video è stato cancellato dal diario dell’attore livornese, ma non in tempo per permettere a @trash_italiano di pubblicarlo su Twitter.

Il momento d’oro di Stash e della sua band si cela dietro un velo nero. Quale sia la verità non si sa, l’unica certezza è che la classe di Francesco Mandelli non è acqua, per il resto ai posteri l’ardua sentenza.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM LUCIA MELAS

ENTRA NELLA COMMUNITY