Musica dal vivo per comiche d’autore

La nuova rassegna cinematografica ideata e organizzata da Cineforum Labirinto, in collaborazione con TRA – Treviso Ricerca Arte, sta per iniziare. Il 4 marzo infatti si terrà il primo appuntamento. Ma prima qualche parola riguardanti la rassegna che nasce dall’intenzione di scoprire e riscoprire alcuni protagonisti del cinema comico degli Anni Venti. Ca’ dei Ricchi ospiterà cinque geniali attori del periodo muto: da Max Linder a Harold Lloyd, passando per Harry Langdon, Charley Chase e Harry Watson jr. Da marzo a giugno, le pellicole selezionate saranno sonorizzate dal vivo da talentuosi musicisti, che realizzeranno un accompagnamento musicale inedito per le sequenze dei capolavori in programma.

logo_blog

La “Slapstick comedy” viene comunemente identificata come un sottogenere del film comico, particolarmente in voga negli Stati Uniti a partire dagli Anni Venti. La sua caratteristica peculiare consiste nella semplicità delle vicende raccontate e, soprattutto, delle gags. Il prototipo della gag in stile “slapstick” è il meccanismo delle “torte in faccia”, con il quale si sono cimentati tutti i più grandi attori della risata.

Proprio grazie all’immediatezza del linguaggio comico, le pellicole che verranno proiettate a Ca’ dei Ricchi non subiscono gli effetti del passare del tempo e rimangono affascinanti, fresche e divertenti, riuscendo ancora a coinvolgere con simpatia e naturalezza dopo circa novant’anni dal loro debutto in sala.

Slapstick

Il primo appuntamento della rassegna è dedicato a Max Linder, un comico di classe, del quale Charlie Chaplin si dichiarò allievo. Linder creò la prima grande maschera del cinema, quella di Max, uomo di mondo elegante e irreprensibile, dai neri baffetti, il lucente cilindro e i candidi guanti.

Venerdì 4 marzo, alle ore 20 e in replica alle ore 22, verrà proiettato il capolavoro di Max Linder, Seven years bad luck del 1921. Il protagonista della divertente pellicola è il ricco e superstizioso Max, il quale è disperato in seguito alla rottura di uno specchio. Max cerca in tutti i modi di evitare la cattiva sorte ma, nonostante i suoi sforzi, rischierà di mandare a monte il suo matrimonio.

La proiezione d’apertura della rassegna, ad ingresso libero, sarà impreziosita dalla partecipazione in qualità di musicista di un esperto assoluto di sonorizzazioni di film muti, Bruno Cesselli.

Per info:

www.cineforumlabirinto.wordpress.com

cineforumlabirinto@gmail.com

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ILARIA BERTO

ENTRA NELLA COMMUNITY