Otro más

Sidro, la riscoperta di un sapore antico

0
Like

Dal regno delle Asturie, una tradizione millenaria

come-preparare-il-sidro-di-meleItaliani stappate e bevetene tutti!
Sarebbe il giusto incipit per un articolo su qualche bottiglia di vino particolare, da bravi veneti sapete com’è…

Invece oggi vi parliamo di sidro! Sapete di cosa si tratta vero!?

In teoria sì ma in pratica?!

Il sidro nasce pressappoco in epoca medievale (VI secolo d.C.), viene introdotto in Normandia dopo che la Spagna ne fu la prima produttrice.

Ben presto il sidro si radica nella cultura degli stati nord europei in primis Inghilterra, Irlanda, Belgio, Francia, Germania, Svizzera, Spagna, Italia (in Piemonte) ma anche il Canada e il Nord America.

Si può tranquillamente affermare che laddove è possibile coltivare il maggior numero di varietà di mele, si può anche produrre sidro.

Questo perché, per ottenere una qualità di sidro ben bilanciata, servono diverse tipologie di mele.

La varietà più indicata è la mela cotogna ma vengono impiegate anche altre tipologie.

La vera arte nella produzione del sidro sta nel trovare le giuste proporzioni tra le varie tipologie di mele, a causa del diverso grado di zuccheri e di acidità in esse contenuto.

meleUna volta selezionate, le mele vengono sminuzzate, depositate a strati e in seguito pressate per ricavarne il succo.

I puristi usano ancora macchine azionate dall’acqua.

Una piccola curiosità è quella che, una volta terminata la pressatura, la polpa delle mele viene utilizzata come mangime per gli animali.

Oltre all’alta qualità della materia prima è fondamentale la fermentazione lunga, mantenuta a temperature basse (tra i 4 e i 16 gradi), ideale per rendere più aromatico il sidro che può raggiungere gradazioni dal 2% all’8 %.

A nostro dire, il mercato italiano non rende giustizia a questo prodotto, è evidente che non fa parte della nostra cultura fin nel profondo come lo è il vino ma ha sicuramente tutte le qualità per essere apprezzato.

I locali che lo propongono ai loro clienti non sono poi così molti, spesso sono birrerie ma è chiaro che chi va in birreria nove volte su dieci finisce per ordinare una birra piuttosto che un sidro.

A Milano esiste un locale che riscuote molto successo proprio perché ha fatto del sidro il suo fiore all’occhiello, non solo producendolo e mettendolo a disposizione dei clienti ma anche preparando piatti in abbinamento, a base di mele con la formula “All you can eat” e anche “All you can drink”!

Stiamo parlando de La Sidreria, che offre cinque tipologie di sidro in mescita che vi potete servire a volontà. Un’ultimo appunto, il sidro non esiste solo di mele, lo si può produrre anche con le pere o con i frutti di bosco.

E voi… Di che Sidro siete?! ;)

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM MARION E FABIO

ENTRA NELLA COMMUNITY