Gushmag Life

Segni di quieto squilibrio ossimorico all’ora di punta

0
Like

Come un messaggio d’aiuto scritto male e infilato distrattamente in una bottiglietta che poco dopo sarebbe stata lanciata in mare e mai più ritrovata, c’eravamo Emanuele ed io, nella mia auto, alle sei di sera, in statale. Quel giorno, però, talmente era elevato il livello di sgomento e frustrazione dopo l’intensa giornata lavorativa, che invece di innervosirci di fronte alla discontinua e incerta circolazione stradale, ci siamo abbandonati a una riflessione pacata e ossimorica sui servizi gratuiti incontrati lungo il percorso. Tratto da una storia vera.

E: Ah vedi, quando arrivo a questa rotonda con la mia macchina, c’è sempre qualcuno che arriva da sinistra e mi costringe a fermarmi e dare precedenza!

G: Ah sì? A me non succede proprio sempre! Ogni tanto sì, ma non sempre…

E: Eh, a me sì perché io ho fatto l’abbonamento.

G: Cioè?

E: C’è un’app e tu fai l’abbonamento, c’è in tutte le fasce di prezzo. Ti abboni ad esempio al fermarti in rotonda oppure ai semafori rossi… Insomma, alle cose utili e necessarie quando sei di fretta!

G: Ah ok, figo… Io l’avevo provato una volta, avevo preso un coupon per fare la prova gratuita per i cantieri.

E: Che bomba! Cioè ti dicono dove sono e tu li trovi?

G: No no, li mettono in base a dove devi passare. Cioè loro sanno che percorso fai, anche se lo cambi il giorno stesso, e ti piazzano il cantiere là!

E: E funziona?

G: Sì sì, l’altro giorno sono stata ferma 20 minuti! Una figata perché speravo proprio di essere rallentata da qualcosa!

E: Bellissimo, quasi quasi aggiungo i cantieri al mio abbonamento. Per adesso ho solo le rotonde e quelli che ci mettono due anni per girare a destra.

G: Beh dai, non è male! Ti conviene aggiungere qualche altra feature. D’altronde, il servizio è così ben fornito che dovresti approfittarne.

E: Sì, hai ragione. C’è qualcosa di nuovo?

G: Beh, sì. Puoi inserire gratuitamente nel tuo abbonamento quelli che superano nell’altra corsia e rischiano di fare un frontale con te!

E: Ma dai?! Stupendo! Non la offrono mica tutti i gestori del traffico questa feature!

G: Eh no, è nuovissima, esiste da tre-quattro mesi. Bella bella, poi succede anche spesso, è veramente fatto bene!

E: Ottimo, dai. Almeno se parti in anticipo, trovi per strada il modo per essere rallentato e arrivare poi in ritardo… Meno male!

G: Sì, davvero. Non saprei come fare senza quest’app. Cioè, non è che posso stare tranquilla anche quando guido… Ho bisogno almeno di un ostacolo.

E: Giusto, almeno uno!

 

Foto hipster di rito:

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM GIULIA EPIRO

ENTRA NELLA COMMUNITY