Scienza & Gnorri

Vulcano, scoperto il pianeta di Spock – SPECIALE

0
Like

Buongiorno a tutti e benvenuti a Vulcano, puntata speciale di Scienza & Gnorri riguardo la recente scoperta di Vulcano di Star Trek. È di qualche settimana fa la notizia della scoperta di una super terra con molte similitudini al pianeta natio di Spock, protagonista della prima serie tv di Star Trek.

sistema eridano tre soli

Il sistema Eridano a tre soli

Il nuovo pianeta, che orbita intorno alla stella HD 26965 (più conosciuta come 40 Eridani), si trova nella costellazione di Eridano per l’appunto, e presenta ben tre soli e si trova a “soli” 16 anni luce da noi (proprio come il Vulcano della saga). Secondo Jian Ge, principale firmatario della ricerca, parliamo di “un pianeta due volte più grande della Terra e che orbita attorno alla sua stella in un periodo di 42 giorni”.

vulcano orbita

Vulcano dall’orbita

Come riporta un articolo della rivista Sky & Telescope, fu lo stesso regista della prima serie, Gene Roddenberry, nel lontano 1991 ad identificare 40 Eridani come sistema ideale per la presenza del pianeta natio del vulcaniano Spock. La scoperta che esiste effettivamente un pianeta intorno a 40 Eridani ha mandato i fan in visibilio.

HD 26965b (come si chiama per il momento il pianeta, ma che probabilmente verrà ribattezzato Vulcano per l’appunto) orbita attorno alla stella principale di un sistema triplo (proprio come nella saga) e si trova alla distanza ideale per supporre la presenza di acqua in forma liquida (cioè risiede nella “fascia di abitabilità”; ne abbiamo parlato nell’articolo “Alla conquista della Terra Gemella“, dedicato appunto ai requisiti minimi per essere classificati come Terra 2.0).

Le analogie purtroppo si fermano qui: le dimensioni considerevoli infatti fanno supporre che difficilmente possa proliferare una forma di vita evoluta (le dimensioni sono doppie rispetto la Terra, ma con una massa di circa otto volte superiore).

Vi invito a leggere lo studio, redatto dagli scienziati della Dharma Planet Survey, in cui descrivono come è avvenuta la scoperta.

Alla prossima settimana con Scienza & Gnorri.

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM GIADA

ENTRA NELLA COMMUNITY