Ho trovato l’outfit perfetto. L’ho trovato nel basic. 

Sabato sera, finalmente finiscono gli esami, finalmente ci si diverte.

Musica a palla, bicchiere di vino prima di uscire.

vino

I film mentali che partono ascoltando Roma-Bankok ballando in mutande in cucina.

Ma poi si esce, senza sapere dove andare.

Serve l’outfit perfetto per il sabato sera, perfetto per ogni evenienza.

Per essere non bella, ma proprio figa. L’outfit per far festa fino all’alba.

Per bere anche, sì, diciamolo, siamo maggiorenni.

A Milano il posto in cui più mi piace andare per essere rilassata e divertirmi sono le Colonne. Mi ricordano molto Roma, la strada, la piazza. L’estate.

le colonne milano

Divertimento a cielo aperto, musica in sottofondo e chiacchiericcio, tra tanta gente.

Abbastanza da non dover uscire in tuta, da dover creare un outfit un po’ più elaborato, per poter esprimere un po’ di stile.
Ispirandomi a Mia Wallace: pantalone nero e camicia bianca.

mia wallace

Così, mentre ballavo e cantavo e mi sentivo libera, mi è venuta in mente quella scena di Pulp Fiction, in cui la Thurman balla con John Travolta. Ho sempre amato John Travolta. Quindi niente, a proposito di outfit e mente che viaggia, mi sono immaginata esattamente quella scena.

Pronostico per la serata. (ma magari)

Ecco, il mio stile l’ho trovato nel basic della Thurman.

Per quanto possa essere possibile per me essere basic. Tecnicamente, il pantalone nero e la camicia bianca c’erano. Ma a modo mio.

Pantalone nero di pelle, con tanto di impunture, e camicia bianca da uomo, enorme, per l’esattezza. 

Biker e pelliccia. Eco s’intende.

Rossetto nero, quanto mi sento bella con il rossetto nero?

black lips

Un outfit semplice, reso strong, perché sono particolare.

Lo dico sempre io: il meglio è nel classico.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM LAURA BECCARIA

ENTRA NELLA COMMUNITY