Home relooking

Relooking romantico con il baldacchino alla francese

0
Like

Oggi sono in vena di romanticismo. Sarà il calo delle temperature con conseguente calo di zuccheri, fatto sta che ho voglia di ambienti caldi e avvolgenti.

Il baldacchino alla francese, o ciel de lit, non è un pezzo da museo per inguaribili nostalgici; al contrario, da qualche anno è molto in voga tra gli amanti degli stili d’arredo classici, bohémien e shabby chic.

Il baldacchino nasce come elemento funzionale tra il Medioevo e il Rinascimento, per proteggere il sonno e l’intimità dal freddo e dagli sguardi della servitù e dei cortigiani. Oggi può sembrare strano ma un tempo le camere da letto dei signori erano luoghi molto frequentati, tanto che i re e le regine ricevevano a letto, o mentre si vestivano.

Costituito da quattro pilastrini angolari in legno, sormontati da un telaio, il baldacchino reggeva drappi di stoffa e circondava l’intero letto. La versione “alla francese” invece, prevedeva una struttura più piccola, appoggiata solo alla parete della testata: in pratica non garantivano più la privacy, ma servivano come oggetti decorativi.

Ai giorni nostri, come dicevo, i baldacchini, in entrambe le versioni, sono tornati di moda e possono dare all’ambiente un tocco romantico e sofisticato. Sono adatti soprattutto per le stanze dai soffitti alti e si possono adattare a tutti i tipi di letto, dal matrimoniale al singolo, fino alla culla del bebè.

Gli amanti del fai da te possono provare a cimentarsi, mentre i cercatori di tesori antichi possono tentare la sorte nei mercatini o su internet. 

Vediamo qualche esempio

cdelit1

credits

cdeliy6

credits

cdelit9

credits

cdelit8

credits

cdelit7

credits

cdelit5

credits

cdelit4

credits

cdelit3

credits

cdelit2

credits

Non mi resta che augurarvi buon relooking!

Cinzia Corbetta

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM CINZIA CORBETTA

ENTRA NELLA COMMUNITY