S.O.S. Fashion con Cherry

Regali: quando “basta il pensiero” è d’obbligo

0
Like

Ancora non hai pensato ai regali di Natale? Beh, tranquillo: non sei solo. Personalmente per me è una tradizione rimandare lo shopping natalizio di settimana in settimana… Fino ad arrivare irrimediabilmente al 23 dicembre, talvolta anche al 24.

E quando il tempo è così poco, il pensiero deve bastare. Per forza. Anche perché spesso e volentieri non è solo il tempo a non bastare, ma anche le risorse monetarie (non voglio scrivere un articolo sulla crisi economica, tranquilli). Diciamocelo, a parte per la nostra dolce metà, per la quale qualche spicciolo in più lo spendiamo, quando si ha un gruppo di dieci amici non si può tirare a sorte per scegliere chi merita il regalo e chi no, dunque per ogni cadeaux il budget deve necessariamente essere al massimo di 10 euro (questa sarà l’ennesima volta in cui mi prenderò del Grinch).

Altro che i mille articoli pubblicati a destra e a manca in cui si parla di “regali al di sotto dei 20/30/50 euro per le tue amiche”. Forse ci potrete pensare quando sposerete dei ricchi ereditieri (ve lo auguro di cuore), nel frattempo vi svelerò la mia tattica per fare un regalo piacevole con un budget ridotto.

Bisogna partire da un presupposto: in ogni gruppo di amici ci sono immancabilmente alcuni tipi di persone. Individuatele: per ognuno esiste il regalo giusto. Questa è la mia classificazione, con annesso regalo cheap & chic azzeccato.

La Nonna

É l’amica che esce (forse) solamente al weekend, la cui serata ideale è spararsi una maratona di Gossip Girl o Game of Thrones mangiando biscotti e stando arrotolata su stessa sul divano. Immancabile il pigiamone di pile e il plaid. Di solito è anche freddolosa.

Il regalo giusto per lei? Un paio di morbidi calzettoni antiscivolo, magari a tema natalizio. Sotto, alcuni di quelli che ho avvistato.

calzini

Quello col pollice verde

Ama circondarsi di vegetali, sempre e comunque. Ergo: non fate l’errore di dire “non posso regalargli un’altra piantina, ne è pieno!”. No: lui sarà sempre contento di accogliere e nutrire un nuovo amico vegetale. A me piace regalare i cactus: economici, simpatici, buffi e resistenti, anche per quelli che si spacciano per detentori del pollicione solo per fingersi un po’ zen.

L’amico nerd

Fortuna vuole che quest’anno poco prima del periodo natalizio sia uscito Star Wars e che ogni nerd ne sia appassionato. Sicuro (siete proprio sfigati se avete amici nerd per i quali non è così). Indi per cui gadget e oggetti sul tema affollano ogni tipo di vetrina: i prezzi oscillano tantissimo, ma qualcosa per le nostre tasche c’è. Rimanendo in tema fashion (se vogliamo osare dire così) si può optare per l’underwear: un classicone per quanto riguarda i regali natalizi, oggi lo troviamo reinterpretato in chiave nerd, non solo per lui, ma anche per lei.

regalo nerdy

L’affamato

È indubbiamente il miglior amico degli squattrinati, poiché sarà felice se vi presenterete al suo cospetto con un sacchetto da un chilo di caramelle gommose o cioccolatini. Bene, optate per uno dei suggerimenti sopra, oppure, in periodi di grande carestia, datevi al DIY (do it yourself): preparate dei biscottini natalizi e infiocchettateli per bene. Ovviamente è concesso solo a chi ne è veramente in grado. Altrimenti c’è sempre il pandoro di Valerio Scanu, per i più spiritosi.

La Fashion-addicted

Se doveste fare un regalo a me con un budget inferiore ai 10 euro, un articolo economico all’interno della mia wishlist sarebbe sicuramente una fascia per capelli. Non quella molto Sixties a cui (forse) state pensando, ma quelle che alcuni osano definire “alla Sandokan”. È uno dei trend di stagione, da utilizzare per abbellire le chiome, ma anche funzionali per riscaldare i nostri padiglioni auricolari, se scegliamo quelli in lana e simili. Sotto alcuni suggerimenti by H&M.

fasce capelli

L’animalista

Semplice: fate un regalo al suo cane/gatto/cincillà/lemure. Sarà sicuramente più felice che vi prodighiate per i loro amici animali, anche semplicemente con una scorta di cibo maxi (assicuratevi di sapere quale sia il piatto preferito del cucciolo in questione), piuttosto che con qualsiasi altra cosa di personale possiate regalarle/gli.

L’affetta da sindrome da Peter Pan

È l’amica che vede tutto rosa e tutto magico, che si sveglia alle 7 del mattino solo per guardare i cartoni animati, che ha paura dei film horror ed è perennemente in carenza d’affetto. Insomma, è la dolce ragazza che non ha ancora abbandonato il mondo fatato dell’infanzia. Quale miglior regalo se non un peluche? Lei ne sarà felice perché le farà compagnia durante le notti più buie, al contempo può fungere da complemento d’arredo (ancora) tollerabile nelle camere da letto delle under 30.

Il cuoco

È sempre il primo a essere invitato a qualsiasi festa. Perché? Perché serve qualcuno che sforni cibo e pasticcini, e lui è quello bravo. Il regalo migliore è quello che lo stimoli a produrre sempre cose nuove e buone. Stampini, coltellini, e accessori per la cucina di tutti i tipi sono il regalo più azzeccato.

La/ Il Rebel

Piercing e cromie strampalate sul corpo la/lo caratterizzano, assieme alla sigaretta sempre accesa e alla birra annacquata delle 19.

Qual è l’oggetto di tendenza all’interno di questo cluster che ci possiamo permettere di acquistare con un budget di 10 euro? Semplice: un beanie hat, meglio se con scritte o applicazioni very rebel. Avvistati da Zara.

berrett

Il topo da biblioteca

Un libro.

Spero di esservi stata utile, non mi resta che augurarvi buono shopping e anche buone feste, dai.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM VALENTINA SAETTA

ENTRA NELLA COMMUNITY