Smell your life

Quell’odore che racconta qualcosa di te

0
Like

 “Cristo, ma le vedevi le strade? Anche soltanto le strade, ce n’erano a migliaia! Ma  dimmelo, come fate voialtri laggiù a sceglierne una. A scegliere una donna. Una casa, una terra che sia la vostra, un paesaggio da guardare, un modo di morire. Tutto quel mondo addosso che nemmeno sai dove finisce, e quanto ce n’è. Non avete mai paura, voi, di finire in mille pezzi solo a pensarla, quell’enormità, solo a pensarla? A viverla… Io ci sono nato su questa nave. E vedi, anche qui il mondo passava, ma non più di duemila persone per volta. E di desideri ce n’erano, ma non più di quelli che ci potevano stare su una nave, tra una prua e una poppa. Suonavi la tua felicità su una tastiera che non era infinita. Io ho imparato a vivere in questo modo. La Terra… è una nave troppo grande per me. È una donna troppo bella. È un viaggio troppo lungo. È un profumo troppo forte. È una musica che non so suonare. Non scenderò dalla nave. Al massimo, posso scendere dalla mia vita. In fin dei conti, io non esisto nemmeno.”

Film “La leggenda del pianista sull’oceano”

Questa meravigliosa citazione tratta dal film “La leggenda del pianista sull’oceano” ci porta al mondo dell’ unicità delle cose, al mondo delle sensazioni uniche ed irripetibili dell’olfatto, insomma al mondo dei profumi.

Il nostro pianista afferma di essere un tutt’uno con la nave, gli odori della prua lo rappresentano, il movimento del vagare della nave coincide con il suo suonare, tutto ciò che riguarda la nave lo rappresenta, il resto è niente, senza la nave non esisterebbe nemmeno la sua vita. Questa è l’idea che si ha del mondo dei profumi.

L’unicità che rappresenta una fragranza e di conseguenza la donna che lo indossa. Per comprendere ancora meglio questa similitudine tra ciò che la nave rappresenta per il pianista e il profumo per una donna è sufficiente riportare alla memoria una meravigliosa citazione di Guy de Maupassant “Il profumo della donna è nel tempo, un ricordo più struggente di una sua fotografia”.

Una fragranza è l’aroma che rappresenta la donna in tutto e per tutto, è ciò che la fa sentire bene con se stessa e a proprio agio con le altre persone.

Da cosa nasce l’unicità di una fragranza? Dall’alchimia tra un insieme di essenze e la reazione di questo insieme con il ph della nostra pelle. Questa alchimia crea unicità: l’aroma si lega perfettamente alla nostra personalità da diventarne un tutt’uno, quell’odore che racconterà qualcosa di noi, cosicché chiunque ci conosca davvero lo associ indissolubilmente alla nostra persona, appunto come un ricordo indelebile nel tempo. Ecco dove risiede l’importanza della scelta del proprio profumo.

La conoscenza dell’unicità, del significato e delle caratteristiche delle fragranze che ci rappresentano, è da considerarsi come un viaggio  all’ insegna della nuova conoscenza e della curiosità, e per questo sono qui a dirvi….Pronti, partenza, via!

…Iniziamo il viaggio….

Come detto antecedentemente, ciò che differenzia i profumi tra di loro, ma allo stesso tempo li rendono unici quando li indossiamo, sono i connubi di essenze e la reazione che la nostra pelle ha nell’incontro con queste essenze. Tuttavia però esistono famiglie d’ appartenenza che sono state ideate in base alla tipologia di ingredienti che compongono le fragranze. La “classificazione” standard è composta da 4 categorie:
profumi floreali, freschi, orientali e classici.

“Come posso consigliarla signora?” “Starei cercando un profumo fiorito”. Le fragranze floreali sono quelle che più comunemente vengono definite fiorite. Le note principali che compongono queste fragranze sono fiori delicati; tra le basi più importanti per la creazione di queste essenze sono rosa, gelsomino e violetta. Queste note fanno si che i profumi che appartengono a questa categoria siano definiti romantici. Appartengono alle fragranze floreali J’Adore di Christian Dior, Chanel n.5, Trésor di Lancôme, Baiser Volé di Cartier, Chloé di Chloé e una novità tra le ultime uscite, Signorina di Salvatore Ferragamo.

Le fragranze che più comunemente vengono definite fruttate, sono in realtà fresche. In questi profumi alta è la concentrazione di note basate su agrumi ( definite esperidate = profumi di agrumi ) come ad esempio  mandarino, cedro e lime, che rendono le fragranze frizzanti e inebrianti. Fragranze che ricordano nell’immediato l’estate, la brezza marina e gli odori delle calde giornate estive. Rientrano in questa categoria fragranze come Dolce&Gabbana Light Blue, Acqua di Gioia di Armani, Yellow Diamond di Versace, Saharienne di Yves Saint Laurent e Omnia Coral, ultimo nato in casa Bulgari.

Forse poche di voi lo sanno, ma i profumi più gettonati sono quelli che appartengono alla categoria dei profumi orientali. Sono quelle essenze che definiamo dolci o “profumi invernali”. A rendere seducenti e affascinanti queste fragranze sono le note orientali, simboli di mistero e di eleganza: vaniglia, patchouli, muschio bianco, sandalo, legno di cedro ed ambra.
Hypnotic Poison di Dior, The One di Dolce&Gabbana, Manifesto di Yves Saint Laurent e Coco Mademoiselle di Chanel sono tra le fragranze femminili orientali più amate nel mondo all’insegna del rosa.

The last but not the least, i profumi classici definiti boisé ( = legnoso ). Sono le fragranze che sono formate da un pentagramma di note muschiate e legnose, sinonimo di una personalità matura e decisa. Appartengono a questa categoria sinonimo di femminilità For her di Narciso Rodriguez, Alien di Thierry Mugler, Lady Million di Paco Rabanne e  Gucci Première di Gucci tra gli ultimi nati.

Romanticismo, seduzione, femminilità, giovinezza, freschezza mentale e spirituale, determinazione, caparbietà. Il profumo ti rappresenta. Forse lo scegli semplicemente perché ti piace l’odore che la tua pelle assume indossandolo, ma in realtà tutto questo ha un significato più profondo, il tuo subconscio sceglie per se stesso e per ciò che esprime la sua unicità.

Come la nave per il pianista, il profumo è quell’odore che racconta qualcosa di te…

Questo articolo è semplicemente l’incipit di un percorso che andrà alla scoperta dell’unicità che desideriamo indossare come essenza di noi stessi…

Quell’odore che racconta qualcosa di te 2

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM CARLOTTA BORSARI

ENTRA NELLA COMMUNITY