Dall'altra parte del vetro

Radio 2 Let’s Party, il palinsesto di Radio 2 si festeggia in prime time

0
Like

Si è presentata la nuova stagione con Radio 2 Let’s Party, la festa per il nuovo palinsesto.

Durante l’estate la notizia dello sconvolgimento del palinsesto di Radio 2 aveva fatto accapponare la pelle sia a coloro che ci lavorano, sia agli ascoltatori. In un articolo avevamo già parlato di quelli che hanno rischiato di “lasciarci la pelle” e di quelli che hanno dovuto abbandonare la radio per lasciare spazio al “cambiamento”. Sabato sera, finalmente, tutti i misteri sono stati svelati durante il Radio 2 Let’s Party, la festa di presentazione del nuovo palinsesto per la stagione 2016/2017 presentata da Massimo Cervelli, in collaborazione con Andrea Delogu, dalla sala B degli studi di via Asiago a Roma.

I cambiamenti promessi da Carlo Conti (ovviamente ospite della serata) ci sono stati, forse meno di quello che ci aspettavamo: si parla di uno stravolgimento di orari che sta facendo tanto discutere gli ascoltatori ma alla fine saranno solo gli ascolti Radiomonitor (che usciranno l’anno prossimo) a parlare.

Intanto cominciamo a parlare delle novità, nella mattina di Radio 2, a partire dalle 10, approdano Camila Raznovich e Antonello Piroso con Radio 2 Come Voi, che va a sostituire in parte il Radio 2 Social Club di Luca Barbarossa e Andrea Perroni (che è stato spostato alle 14.30). Altra novità, ma questa volta del weekend, Tiberio Timperi con Hit Story, che andrà in onda ogni fine settimana a partire dalle 14.30.

Tante conferme arrivano anche dal palinsesto estivo che si è appena concluso. Avevamo già parlato di lui come una delle rivelazione radiofoniche di questa estate e ora è stato promosso nel palinsesto feriale: stiamo parlando di Claudio Di Biagio, che insieme a Claudio Sabelli Fioretti continuerà a condurre Me Anziano, You Tuber dal lunedì al venerdì alle 23.30. Nel weekend, tra gli ex programmi estivi, ritroviamo Nino Frassica con Programmone, la coppia Katamashi e Gianluca Gazzoli con KGG Refresh e Simone Salis con Radio 2 Week.

Per il resto, a parte qualche cambiamento di orario, rimane tutto nella norma. S’inizia alle 7.45 in compagnia di Marco Presta e Antonello Dose con Il Ruggito del Coniglio, confermati alle 12 Giovanni Veronesi e Massimo Cervelli con Non è un paese per giovani. Dopo le voci di una presunta cancellazione torna anche 610 (sei uno zero) con Lillo & Greg, non più alle 16.30 ma alle 13.45. Piccoli cambiamenti anche per Andrea Delogu e Francesco Taddeucci con I Sociopatici (prima andavano in onda alle 14.50, ora alle 16.00) e Pif e Michele Astori con I Provinciali (che dalle 10.00 si spostano alle 18.00).

1442834197542caterpillar_ok

Il cambiamento che ha suscitato più polemiche è stato quello di Caterpillar, che dalle 17.35 è stato spostato alle 18.35, un cambiamento che potrebbe favorire il pubblico del drive time e invece, a quanto pare, per il pubblico del programma può essere solo dannoso in fatto di ascolti. Staremo a vedere.

Dopo la pausa estiva si “ricostituisce” la prima serata di Radio 2: si inizia alle 20 con Decanter in compagnia di Federico Quaranta e Tinto e si prosegue alle 21 con Rock and Roll Circus, con Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini, per poi concludere alle 22.30 con Mattia Caccia e Pascal.

Ed ora arriva il weekend, che solo un mese fa si era infittito di nubi nere per via dei grossi cambiamenti che si erano annunciati e invece, grazie anche al sostegno degli ascoltatori, quasi tutti i programmi sono stati confermati. Si incomincia la giornata con Ovunque Sei di Natasha Lusenti, che dopo la messa in onda andata avanti per tutta l’estate proseguirà ogni fine settimana a partire dalle 6. La mattina continuerà con Black Out di Enrico Vaime alle 7.45 e Fabio Canino con Miracolo Italiano a partire dalle 8.30, mentre nel pomeriggio ritroveremo Michele Dalai con Ettore, che dalle 19.45 è stato anticipato alle 17.30.

La sera sarà tutta dedicata alla musica, si inizia alle 19.45 con MU di Matteo Bordone, alle 21 Babylon di Carlo Pastore e si conclude la serata, a mezzanotte, con la musica da club di Lele Sacchi con Radio 2 INTHEMIX.

I cambiamenti non piacciono al pubblico radiofonico, c’è già chi parla di flop e chi cade nel melodrammatico dicendo di “aver perso i suoi punti di riferimento”. Fino ad ora, in fatto a scelte, Radio 2 è quella che ha rischiato di più, nonostante non si sia avverata la catastrofe preannunciata, ma come si dice “chi non si risica non rosica” e magari l’audacia verrà premiata.

Photo credit copertina: Twitter @RaiRadio2

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM LUCIA MELAS

ENTRA NELLA COMMUNITY