Blueeco

Nuovi simboli di pericolo per i detersivi chimici

0
Like

Il nuovo regolamento europeo sulla classificazione e l’etichettatura delle sostanze chimiche pericolose, prende il via anche in Italia. I precedenti simboli, convenzionalmente indicati con quadrati arancioni, sono ora sostituiti da rombi dal bordo rosso, al centro dei quali vengono segnalati i vari tipi di pericoli; dalla tossicità, alla esplosione fino ai danni che possono causare alla salute.  Fino al 1° giugno 2017 i vecchi simboli saranno affiancati ai nuovi, per facilitare la comprensione del consumatore, dopodichè la sostituzione sarà completa.

Il punto esclamativo indica il pericolo di irritazione delle vie respiratorie, la sagoma lacerata invece danni fisici esterni ed interni, mentre il pesce morto ci segnala il rischio di inquinamento ambientale per gli organismi acquatici. Fate attenzione anche alla lettera “h” che indica pericolo e alla lettera “p” che consiglia prudenza.Dovete sapere inoltre che nelle etichette dei detersivi chimici non è presente la lista completa delle sostanze tossiche impiegate. Questa disinformazione può essere pericolosa per  i contenuti di sostanze allergizzanti  o in grado di causare dei rischi per la salute. L’unico modo per conoscere la composizione di tutti gli ingredienti, è quello di contattare direttamente l’azienda attraverso il numero verde o tramite e-mail.

Tolti i falsi miti sui detersivi pseudo ecologici, un prodotto veramente rispettoso dell’ambiente non deve contenere fosfati, perborati, paraffina, triclosan, candeggina, sbiancanti ottici e profumi sintetici ( vedi i prodotti 100% naturali Blueeco.it )

aaasimbolipericolo01

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ELEONORA DE PAOLIS FOGLIETTA

ENTRA NELLA COMMUNITY