Cinelover

Non sono solo canzonette

0
Like

Datemi una rom com (romantic comedy) dal sapore indie, Keira Knightley e una colonna sonora carina e sarò perdutamente vostra. Da brava cinefila ho già visto il film (in lingua originale ovviamente) e ho paura del doppiaggio italiano perché, se non lo sapete già, in questo film Keira canta ed è pure brava!

Tutti i miei timori si riversavano invece su Adam Levine, leader dei Maroon 5 – per la prima volta sul grande schermo – e devo dire che mi sono dovuta ricredere (o meglio, continuo a non sopportare la sua voce ma non ha avuto problemi con la recitazione) nonostante il suo personaggio rimanga nettamente in secondo piano.

Tutto può cambiare è la storia della rinascita di due persone che, dopo aver toccato più o meno il fondo, si rialzano grazie all’affetto di qualcuno che crede in loro. Dan Mulligan (Mark Ruffalo) è un produttore musicale in fallimento a causa di diversi problemi personali legati all’ambiente familiare. Dopo essere stato licenziato dal socio con cui aveva creato il sogno di una vita, la loro etichetta indipendente, incontra Gretta (Keira Knightley), una cantautrice inglese arrivata a New York per seguire il fidanzato (Adam Levine) che è diventato una pop star e l’ha scaricata. L’incontro avviene in un pub dell’East Village dove Gretta si sta esibendo su consiglio di un amico: mentre i clienti del locale chiacchierano senza prestare troppa attenzione alla ragazza, Dan viene letteralmente assorbito dalla sua ballata triste e decide di proporle la realizzazione di un disco insieme, nonostante i mezzi a sua disposizione siano praticamente nulli. Sarà il turno della loro rivalsa.

Ciò che è da apprezzare in questo film è senza dubbio il fatto che alla fine non si riveli la solita commedia romantica con finale melenso, perché come già detto prima il concetto a cui gira intorno il film è la rinascita, il tornare in pista “in grande stile”. L’amore, l’amicizia e gli affetti fanno solo da contorno o, se volete, da forza motrice all’obiettivo finale. A fare da cornice una splendida New York che si improvvisa sala di registrazione en plein air e luogo per eccellenza dove realizzare i propri sogni. Come Dan dice a Gretta, la musica scandisce i cambiamenti della nostra vita ed è proprio ciò che succede anche in questa pellicola dove la musica la fa da padrona in ogni frame.

Tutto può cambiare è nelle sale dal 16 ottobre.

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM GIADA TOSO

ENTRA NELLA COMMUNITY