Vedo, ascolto, scrivo!

Siamo niente, e dovremmo imparare ad essere tutto.

Domenica ti svegli e una famiglia è devastata dal dolore di un padre che muore. Lunedì ti svegli e un’altra famiglia è distrutta per un figlio che muore. E così il martedì, il mercoledì, il giovedì, il venerdì, il sabato. E passano i giorni, le settimane, i mesi e gli anni ed è sempre così: siamo niente, e dovremmo imparare ad essere tutto.

Prima di essere un calciatore, Davide Astori era un uomo, un ragazzo descritto da tutti come buono, di cuore, un ragazzo d’oro. Era il sole, la vita, il tutto della compagna Francesca e della figlia di 2 anni. Una figlia che non avrà ricordi del papà, avrà solo l’enorme vuoto che questa vita ingiusta le ha provocato troppo presto. Ma di Davide ce ne sono tanti, in Italia e nel mondo. Ci sono figli che perdono i padri e le madri, genitori che perdono i figli, mogli che perdono i mariti, amici che perdono amici.
È una ruota che non si ferma mai. Gira e rigira, speri sempre che non sia il tuo turno, speri sempre che non succeda mai, non a te. Ma siamo niente, e questo prima o poi accade. A tutti.

Siamo niente, un involucro di carne e ossa che oggi c’è, domani chissà. Passiamo la vita a litigare per portare avanti le nostre idee, non ci parliamo per anni per futili screzi, rimandiamo sempre a domani, non siamo mai felici di quello che abbiamo.

Morire non è nulla. Non vivere è spaventoso – Victor Hugo

E ditelo quel ti voglio bene a vostra madre, quel mi manchi a vostro padre, quel come farei senza di te? a vostra sorella, quel sei la mia fortuna alla vostra migliore amica.
Abbracciate quella signora che soffre per il marito malato, quella madre che piange per il figlio scomparso.
Sorridete ogni volta che vi svegliate la mattina e avete un tetto sopra la testa, cibo in frigo e una dose infinita d’amore che aleggia in casa. Gioite quando potete fare progetti di matrimonio, quando potete comunicare una bella notizia, quando fuori c’è il sole e voi lo potete vedere, sentire, percepire.
Niente è scontato in questa vita.
Siate positivi, c’è sempre una soluzione per ogni problema, per ogni ferita. Ci si prova, e già poterci provare è una fortuna.
Non arrendetevi di fronte ad una difficoltà, qualunque essa sia. Un lavoro perduto, un amore finito, un’amicizia rovinata: tutto si risolve, in questa vita.
Non rimandate a domani l’amica che potreste vedere oggi, la visita che potreste fare ai genitori, la telefonata alla sorella lontana. Fatelo e basta!

Siamo niente, e ci scordiamo che ogni giorno dovremmo essere tutto. Ci scordiamo che la vita cambia dall’oggi al domani, senza preavviso, troppo spesso. Ci mancano persone e affetti che fino a ieri davamo per scontati. Ci mancano abbracci che per vergogna non abbiamo mai dato, parole che per orgoglio non abbiamo mai detto.
Amiamola questa vita, amiamola fino in fondo e rispettiamola. Viviamola fino all’ultimo respiro, ché la vita è bella e vale la pena di essere vissuta con il sorriso. Sempre e comunque.

#sorridiallavita

MORE FROM VALENTINA ARTICO

ENTRA NELLA COMMUNITY

We use cookies to ensure that we give you the best experience. If you continue without changing your settings, we’ll assume that you are happy to receive cookies from our website. anytime by typing