Sciarada

Ledieci: se la vita fosse un film

0
Like

Giornata uggiosa, di quelle che solo il cielo di dicembre sa regalare, un pallido sole che cerca di trovare spazio nell’aria densa di smog e nebbia, Cairoli che apre l’orizzonte all’immensità del Duomo e loro, LA COPPIA. Vanno in bici tenendosi la mano, si baciano un secondo prima che le loro strade si debbano separare per sempre, o almeno finchè gli impegni della giornata lo richiederanno. Proprio come in un film di Muccino si sono guardati intensamente negli occhi, uno di quei momenti con occhio da triglia e labbra leggermente umide per il pre o post bacio, insomma una scena da film. Lì l’epifania: e se davvero tutti i nostri giorni fossero come un film?

  1. Tutte le mattine ci sveglieremo bellissime, capelli lucenti, alito alla rosa e avvolte in pigiami di seta. Anche il più brutto non sarebbe paragonabile a quell’ammasso di lana e acetato che usiamo noi ragazze per combattere il freddo.
  2. Mai più sveglia ore prima per avere il tempo  necessario a riacquistare un aspetto umano, reso possibile solo dalla magia del make up. Tutte fighissime al naturale e ciao Vistoria’s Secret.
  3. Armadi sconfinati con vestiti sconfinati e altrettanti outfit sconfinati, tutti coordinatissimi e ispirati a diversi  mood: un momento puoi essere parigina, quello dopo la ragazza della porta accanto e quello dopo una femme fatale alla Bellucci. Di solito il mood “femme fatale” è accompagnato da eye-liner nero, lunghi sguardi duri, bocca turgida e movimenti da gattona.
  4. Gente bella nei mezzi pubblici: nei film i brutti non ci sono e quelle poche volte che appaiono sono sempre stilosi e simpatici.
  5. All’andar male della nostra vita privata equivarrebbe una sicura promozione, mal comune mezzo gaudio.
  6. Il più bello dell’ufficio si mette con la più cessa che poi si rivela sempre una strafica, i cattivi non lo sono quasi mai per davvero ma sono animi fragili pronti a redimersi, il come lo svelerà il destino.
  7. Ho già parlato dell’essere bellissime appena sveglie? Con quella tipica luce che solo nei film entra dalla finestra per illuminare proprio il tuo lato migliore?
  8. Il vostro cane vi ama alla follia, fa tutto quello che gli dite ed è sempre lindo e profumato
  9. Gli anziani danno sempre consigli illuminanti che arrivano nell’esatto momento in cui sembra non esserci soluzione.
  10. I fidanzati variano dal tenebroso, che fa fatica a dimostrare i sentimenti ma che è uno di cuore, all’iperomantico, che ricopre di attenzioni, regali e che cucina da favola.

E la paura di risvegliarsi tutti i giorni in un film?

1. lui, se c’è, ogni mattina ti porta la colazione a letto, con una rosa, baciandoti la fronte si perde nei tuoi occhi pronunciando un sussurrato: buongiorno principessa. Bello, i primi due giorni, ma poi l’ansia di avere uno sempre sveglio prima di te, che per primo TI DEVE dare il buongiorno e con cui DEVI  essere carina per forza perché ti sta portando la colazione e che magari ti fissa pure mentre dormi?

2. sono passati anni, non lo/la vedi da anni, ormai ti è passata, una mattina vai al solito bar, dove fai la solita colazione, alzi lo sguardo e bam: incontri l’EX amore della tua vita e ripiombi nel baratro. Perché??

3. Sali in metro e le persone ti salutano, in tram ti sorridono, al supermercato ti aiutano con la spesa: scappa, sta di sicuro per succedere qualcosa di orribile.

4. Harry ti presento Sally, film bellissimo, divertente, un vero cult. Ora immaginate di essere voi a subire la simulazione di un orgasmo in un locale: ditemi, Sally la trovate affascinante o state già chiamando la croce verde?

5. quando il fidanzato/a tradisce si fa beccare in flagranza, con il vostro/a amico/a di sempre e con molta probabilità nel vostro letto. Slevin dopo aver trovato la propria ragazza che faceva sesso con un altro al suo “Slevin, è come pensi ” ha risposto “Fammi indovinare, tu sei scivolata e lui è caduto”. Slavin se l’era inventata la fidanzata.

6. le madri sono sempre più belle delle figlie e se non lo sono, almeno sono un po’ mignotte: una mamma Milf o Cougar non è facile da gestire per nessuno nella realtà, ammettiamolo.

7. il vostro amico gay sarebbe di sicuro dieci volte più acido e dieci volte più stronzo di quanto lo sia fuori dalla finzione cinematografica. Lo so io e lo sapete anche voi che già così è ingestibile, pensatelo all’ennesima potenza.

8. se non piacete al vostro capo non gli piacerete mai, però rilassatevi non può davvero obbligarvi a comprare tutti i giorni e per tutta la vita cappuccini scremati con tanta schiuma. O forse si?

9. Gli anziani, grazie al cielo, non hanno voglia di darti sempre opini o consigli, soprattutto se non richiesti, nella realtà loro preferiscono stare a guardare i lavori in corso nei cantieri.

10. rassegnamoci, il più bono non si mette mai con la sfigata e se capita allora è gay, solo che ancora non lo sa e nella fattispecie meglio così.

La vita reale sarà meno brillante dei film, gli uomini non sanno fare il caffè senza sporcare tutta la cucina,il tuo migliore amico se lo chiami nel cuore della notte non risponde subito ma alla decima telefonata, gli anziani odiano tutti e quasi sempre si offendono se gli offri il tuo posto sul tram, il tuo fidanzato confonde la data del tuo compleanno nonostante sia sempre la stessa da quando state insieme.
Possiamoperò vivere nella certezza che non tutto è già stato scritto, fare colazione con serenità ed essere certi che i lavori nel nostro condominio procedono grazie all’anzino che vigila.

Per fortuna la vita non è un film

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM VITTORIA PIETROPOLI

ENTRA NELLA COMMUNITY