LeCiccis_1

Credo che non ci sia niente di più bello di avere un sogno nel cassetto e un giorno, avere il coraggio di aprirlo, per volerlo realizzare.

Ammiro chi ha il coraggio di farlo. Ammiro Lei. Elisa, ragazza trevigiana, che quattro anni fa ha deciso di mettersi in gioco con un nuovo progetto: realizzare borse fatte a mano. Nasce così LeCiccis.

LeCiccis sono pochettes a tiratura limitata dai tessuti ricercati e preziosi, dove la cliente diventa stilista e unitamente alla creatività di chi fa prendere forma ai suoi sogni, riesce a diversificarsi da tutte le altre.

Le borse sono create “per” e “con” ragazze determinate, che decidono chi vogliono “essere”, e cosa vogliono indossare. Ragazze che partecipano alla realizzazione di una pochette che si differenzia dalle altre perché creata e decorata su misura, sebbene mantenga una linea definita e ben identificata, riconoscibile dalle forme e dai tessuti del brand stesso.

LeCiccis_2

Questo progetto nasce perché Elisa ha voluto creare un prodotto che la rappresentasse e che si distinguesse dagli altri.

“Ogni donna ha diritto ad indossare qualcosa di unico e rappresentativo quanto se stessa”, mi racconta. “Una ragazza esigente e di successo non si accontenta di un prodotto già definito, che può semplicemente comprare, ma ha bisogno di avere un prodotto creato appositamente per lei e soprattutto con lei”.

Ecco perché LeCiccis rappresentano tutte noi. Perché ognuna è unica e diversa dalle altre. Ogni “pezzo” racconta un episodio, il viaggio di ognuna.

Elisa ha contribuito, oltre alla nascita del brand, alla realizzazione di due eventi legati a questo. Location creative, come gallerie e studi di architettura, perché appunto, chi indossa LeCiccis ha passione, curiosità, desiderio di respirare creatività e di conoscere persone e cose da cui essere ispirate. Il primo evento, chiamato “un giorno con l’artista”, ha visto Elisa impegnata a decorare e personalizzare sul posto, le pochettes di clienti, tra opere appese e buona musica.

L’ultimo evento, svoltosi in uno studio di architettura in centro a Treviso, era caratterizzato da un’atmosfera suggestiva illuminata da candele e allestimenti creati ad hoc, dove un catering svedese ha offerto sfiziosi dolcetti tipici, diffondendo un odore di cannella che ha caratterizzato il profumo dell’evento.

Per il 2015 Elisa ha accettato un’ulteriore sfida, ovvero quello di affiancare alle pochettes, una collezione mare con sacchi di tessuti grezzi, ma preziosamente lavorati ed assieme una linea di costumi, anche questi creati a mano, in un numero limitato.

Non anticipa nulla sulla collezione A/I 2015, ma ci saranno sicuramente tante sorprese e novità. E noi, non vediamo l’ora di scoprirle.

LeCiccis_3

In bocca al lupo Eli!

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM GIULIA PEZZUTO

ENTRA NELLA COMMUNITY