Scienza & Gnorri

Le Leggende Svelate – Vol. 1

0
Like

Buongiorno a tutti e benvenuti ad un nuovo appuntamento con Scienza & Gnorri. In questa prima parte di puntata vedremo 5 eventi geologici che hanno ispirato alcune delle leggende più famose al mondo. Buona lettura e buona scienza.

Themis_Aigeus_Antikensammlung_Berlin_F2538L’oracolo di Delfi, l’oracolo più importante e prestigioso della religione greca, situato nel tempio di Apollo a Delfi. Secondo la mitologia la sacerdotessa pronunciava gli oracoli nel nome del Dio, in uno stato di euforia mistica causato dai vapori fuoriusciti dal terreno. In effetti il tempo si trova in una zona molto attiva dal punto di vista sismico, con la presenza di due faglie con probabile fuoriuscita di gas. Ancora però non si è scoperto il cocktail di gas che provocava le allucinazioni divinatorie della sacerdotessa.

Atlantis_map_Kampanakis

Atlantide, forse l’isola leggendaria più famosa della storia. I primi racconti risalgono all’epoca di Platone. Si trattava di un’isola navale situata oltre le Colonne d’Ercole, che avrebbe incontrato la sua fine sprofondando negli abissi. Recenti ricerche situano Atlantide nel Mare del Nord (Doggerland), tra Scozia, Danimarca e le Isole del Canale. Quest’isola avrebbe incontrato la propria fine in seguito ad un terribile tsunami, generata da una catastrofica frana sotto marina, al largo della costa norvegese

Nuremberg_chronicles_f_11r_1L’arca di Noè e il Diluvio universale. Dio scagliò sull’uomo una terribile inondazione, come punizione per il comportamento del genere umano. Fu concesso però ad un uomo di costruire un arca nel quale salvare gli animali e la propria famiglia. Esistono però delle basi geologiche che spiegherebbero questo evento: diverse testimonianze parlano di alcune alluvioni eccezionali in alcune zone localizzate, come la Mesopotamia (zona preistoricamente molto umida e con maggiori flussi fluviali. Altra teoria potrebbe essere quella dell’inondazione preistorica del Mar Nero. Come il nome suggerisce si tratta di una inondazione catastrofica del Mar Nero, considerata forse la teoria più accreditata dell’origine del mito del Diluvio Universale.

AdamsBridge02-NASAIl ponte di Rama. Nel poema epico induista Ramayana, la moglie del dio Rama, Sita, viene rapita e portata sull’isola di Lanka, nel Regno dei Demoni. Con l’aiuto dei Vanara, un potente popolo di uomini scimmie, Rama e il fratello costruiranno un ponte che colleghi l’estremità meridionale dell’India con Lanka e grazie ad esso riusciranno a liberare Sita. Recenti scoperte da immagini satellitari mostrano una catena di rocce che collega lo Sri Landa all’India.

Namazu-e_-_Kashima_controls_namazuIl pesce dei terremoti, Namazu, un enorme pesce gatto che, secondo la mitologia giapponese era in grado di provocare terremoti. Il pesce viveva infatti sotto la terra, nel fango, tenuto fermo da una pietra. Nell’agitarsi questo pesce provocherebbe violenti terremoti. Come tutti sanno per, il Giappone è una zona altamente sismica, si trova infatti sulla linea di giunzione di placche tettoniche, attraversato da faglie sismiche e costellato di vulcani. Secondo la tradizione il pesce gatto sarebbe in grado di prevedere i sismi (non esistono però prove a riguardo).

Alla prossima puntata con Scienza & Gnorri, tutti i giovedì su Innovation & Science. Stay tuned.

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM GIADA

ENTRA NELLA COMMUNITY