Blueeco

“La Terra ai giovani”, l’Italia che cresce: il caso di Matt the Farmer

“Sono un semplice ragazzo con la passione per la natura. Circa 2 anni fa ho acquistato un pezzetto di terra con l’intento di incominciare a coltivarlo e raccogliere i frutti”
Matt the Farmer

Facciamo un passo indietro: in quale direzione si sta muovendo l’agricoltura italiana?

Nel portale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, lo scorso 23 marzo, è partito il bando Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare), da 65 milioni per agevolare i giovani in agricoltura. l’Agenzia del Demanio ha reso pubblica la lista di terreni agricoli in vendita o in affitto, di proprietà dello Stato e del Corpo Forestale.”Uno strumento in più – afferma il Ministro Maurizio Martina – per favorire il ricambio generazionale. Investire nella terra significa investire nel futuro.

L’imprenditorialità giovanile in questo settore è il nuovo volto di un’Italia che cresce. Solo nel 2016 sono stati 96 i nuovi giovani imprenditori agricoli , provenienti da 15 regioni diverse, a intraprendere questa strada. Inoltre nel ramo agricolo i flussi occupazionali seguono un trend espansivo, a differenza di altri settori in crisi.“La terra ai giovani” non è solo un invito per usufruire di mutui agevolati e dall’esenzione totale per tre anni dal versamento dei contributi previdenziali per gli under 40, ma è anche il punto di partenza per creare un nuovo modello di agricoltura. Sostenibilità economico – ambientale, impatto sociale e integrazione con il territorio sono alla base delle nuove sfide nel settore.

L’AGRICOLTURA A PORTATA DI MANO GRAZIE AL WEB: MATT THE FARMER

Matt the Farmer è il giovane agricoltore-youtuber che ha unito lavoro, passione, insegnamenti preziosi dei nonni e nuove tecnologie per creare contenuti di qualità nel web, alla portata di tutti. Il suo canale youtube: – progetti, esperimenti, commenti di un giovane ortolano – è lo strumento, che sempre più persone scelgono, per imparare velocemente tecniche, trattamenti, coltivazioni e molto altro nel mondo dell’orticoltura e del giardinaggio. In soli 3 mesi il video “Coltivare le fragole| tutti i trucchi” ha raggiunto più di 95 mila visualizzazioni e l’intero canale, Matt the Farmer,  ne conta più di 3 milioni! Il suo successo è un mix di professionalità e genuinità.

“Il richiamo della vita semplice. Il fascino delle cose costruite con le proprie mani. Il gusto dei sapori antichi e a volte dimenticati. Ricordi, sensazioni, passioni che si incontrano e lasciano un segno. Questo è FAI DA TE CITTADINO: un progetto e la risposta a quel richiamo verso quei valori e quella tradizione che nasce dalla terra.”

Sono da poco passate le 21, il peso di una giornata piena d’impegni appena trascorsa, si fa sentire. La voce di Matteo, alias Matt the Farmer, è vispa e l’inflessione è tipicamente bresciana: “dammi 10 minuti che sto lavando i piatti”. Già mi piace, non si sottrae agli impegni famigliari pensai, e tra famiglia e diversi progetti lavorativi, deve avere un gran bel da fare. Poco dopo mi richiama e sta portando a spasso il cane. Ok mi arrendo, è pieno di energie. Matteo è un tipo in gamba, si destreggia bene tra nozioni filosofiche e conoscenze tecniche informatiche. È spiritoso e oltre all’allegria, ti contagia con la sua passione. E’ una persona ricca di valori e la terra è l’elemento, che in modo naturale riesce, ad esprimere le tradizioni antiche, alle quali lui è legato. Fin da subito ha dimostrato di avere le idee chiare.

“Non m’interessa scendere a compromessi con le grandi aziende del settore e nemmeno voglio entrare in concorrenza con gli agronomi, riporto la mia esperienza in modo semplice… voglio far emergere i valori e le tradizioni dei nostri nonni, attraverso la terra”. 

Com’è nata questa passione?

“Un giorno mi sono chiesto in quale modo avrei potuto mantenere la mia famiglia, quale futuro sperare per per i miei figli. Allora ho deciso di investire le mie energie prendendo un podere abbandonato da anni. Per ripulirlo c’ho messo un anno e mezzo, non è stato per niente semplice. Il mio obiettivo è renderlo un punto d’incontro. Trascorrere del tempo con gli amici, dialogare e degustare i prodotti genuini della terra, in una parola convivialità.” 

Ora non ci resta che “conoscerlo” e seguire i suoi consigli 

MORE FROM ELEONORA DE PAOLIS FOGLIETTA

ENTRA NELLA COMMUNITY

We use cookies to ensure that we give you the best experience. If you continue without changing your settings, we’ll assume that you are happy to receive cookies from our website. anytime by typing