Connessioni

Italy in a Day di Gabriele Salvatores sabato 27 settembre in prima serata

0
Like

Di ritorno dal Festival di Venezia, dove è stato presentato fuori concorso raccogliendo le reazioni entusiaste del pubblico e della critica, Italy in a Day – Un giorno da italiani, il primo social movie di Gabriele Salvatores, arriva finalmente nelle case di tutti gli italiani attraverso il piccolo schermo.

Sabato 27 settembre su Rai 3, infatti, sarà trasmesso in prima serata questo esperimento cinematografico iniziato oltre un anno fa con l’appello del regista agli italiani di inviare filmati della loro vita il 26 ottobre 2013. In molti hanno risposto, anzi moltissimi: oltre 44.000 video ricevuti per 2200 ore di materiali, tradotti in un film di 75′ che racchiude la bellezza e i sentimenti migliori del popolo italiano.

Un film collettivo, sapientemente guidato da Salvatores e dall’idea originale di Ridley Scott (qui in veste di produttore esecutivo) che qualche anno fa aveva cercato di descrivere l’intera vita in un giorno solo con Life in a Day.

I sogni, le gioie, le paure e le aspettative di un futuro incerto sono state veicolate tramite svariati dispositivi (smartphone, iPad, telecamere) e raccolte seguendo un fil rouge di emozioni e tematiche che vanno a raccontare un sabato qualunque in Italia. C’è il pensionato abbandonato alla solitudine, il medico italiano che salva bambini in Iraq, il testimone di giustizia che trova la propria libertà nel denunciare la pratica del pizzo. Queste storie si intrecciano poi alle nascite, ai matrimoni, alle coppie innamorate che il sabato mattina possono stare a letto mentre qualcun altro è costretto ad alzarsi all’alba per andare a lavorare. Tra i protagonisti dei video anche l’astronauta Luca Parmitano che ci mostra la terra dall’alto e spiega com’è la sua giornata tipo. Molti anche gli italiani all’estero che, però, portano sempre l’Italia nel cuore, tanto da voler far parte di questo progetto comunitario.

A proposito del film Mary Corliss sul prestigioso Time ha scritto “In una rivoluzione del pianeta, l’Italia ha scritto a se stessa questa irresistibile lettera d’amore. Possa leggerla presto il mondo intero”.

Chi ha perso l’uscita evento del film nelle sale nell’unica data di ieri, potrà rifarsi comodamente dal divano di casa.

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM GIADA TOSO

ENTRA NELLA COMMUNITY