HeArT

Ispirazioni jazzistiche newyorchesi per il trio Enrico Bracco a Pisa Jazz #SecondoTempo

0
Like

Enrico Bracco Trio in concerto a Pisa Jazz #SecondoTempo, un evento all’insegna di composizioni dallo stile originale ed ispirazioni jazzistiche newyorchesi

“…Musica senza sbavature, precisa e moderna, che si fa apprezzare per la sua freschezza e non fa mai generare il sospetto che si stia ascoltando qualcosa di stantio o di riconducibile ad atmosfere già esplorate da altri ”
P. Quarta (Prove Aperte)

Logo della rassegna musicale Pisa Jazz

Logo della rassegna musicale Pisa Jazz


Comunicato Stampa

Sabato 9 Aprile, all’ExWide Club di Via Franceschi a Pisa è di scena ENRICO BRACCO TRIO.
Composizioni originali e rivisitazioni di standard che traggono ispirazione da varie correnti stilistiche per uno stile fresco e preciso che non cade mai nella banalità e nel “già sentito”.
Il repertorio è basato essenzialmente su composizioni originali di Enrico Bracco ed arrangiamenti di standards della tradizione americana. 
La musica proposta trae ispirazione da varie correnti stilistiche che vanno dal clima jazzistico della New York giovane alla grande tradizione, con particolari riferimenti alle atmosfere “cool” di Tristano e alla complessità armonica di John Coltrane.
 I tre vantano collaborazioni di grande prestigio quali: Steve Grossman, Rick Margitza, Maurizio Giammarco, Tony Scott e molti altri.
L’evento è organizzato dall’associazione ExWide con il sostegno della Fondazione Pisa e il contributo del Comune di Pisa.



Enrico Bracco

Enrico Bracco, chitarrista e compositore romano, inizia la sua attività di musicista professionista nel ’94.
Partecipa e vince prestigiosi concorsi di jazz tra cui: San Gemini Jazz ’98 (1° class.), Barga Jazz ’98 (1° class.), Eddie Lang Jazz Festival ’97 (1° class.), Baronissi ’97 (3° class.), Lucus Feroniae ’96 (1° class.), Eurojazz ’94 (3° class.). 

Nel 1997 esordisce con l’album “Denti di Velluto” dei Frau Gruber Quartet e nel 2000 incide con lo Zuky Quintet”Em, insomma, ricorda“.
Nel 2002 pubblica “Going Wes” (Philology), il primo disco a suo nome dedicato al grande chitarrista Wes Montgomery.
In quintetto con Pietro Lussu, Daniele Tittarelli, Stefano Nunzi e Andrea Nunzi ha inciso due dischi: “Tjololo” nel 2006 e “Unresolved” nel 2011, entrambi accolti positivamente dalla critica.
In trio con Paolo Recchia e Nicola Borrelli nel 2013 pubblica per l’etichetta giapponese Albòre Jazz “Three For Getz”, un omaggio a Stan Getz, riscontrando un notevole successo di pubblico.
Nel 2015 esce “Quiet Man”, per la Auand Records.

Lavora per il teatro, il cinema e la televisione.
Partecipa allo spettacolo teatrale “Una Martin’s De luxe“, di Claudio Pallottini per la regia di Gigi Proietti.
Insieme a Marcello Allulli e Armando Sciommeri partecipa alla realizzazione delle musiche per il film “Ultimo Stadio” diretto da Ivano De Matteo.
Entra nella programmazione di Sky Classica con la trasmissione delle riprese di G.Matkovich “Enrico Bracco Quintet live at il Cantiere“.



Enrico Bracco Trio

Enrico Bracco, chitarra

Stefano Nunzi, contrabbasso

Vladimiro Carboni, batteria


ENRICO BRACCO TRIO
Tra brani originali e arrangiamenti che si ispirano alla New York giovane, alla tradizione e alle atmosfere “cool”

Ex Wide Club, Via Franceschi 13 – Pisa
L’inizio del concerto è previsto per le 22:30
Ingresso, riservato ai soci AICS : €5

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Per scoprire di più su Enrico Bracco : Clicca qui!

Info : Pisa Jazz

A cura di : Eleonora Gadducci
Immagini: Logo / Pisa Jazz

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ELEONORA GADDUCCI

ENTRA NELLA COMMUNITY