Light & Shadows

InSight è atterrato su Marte!

Il lander della missione NASA InSight è finalmente atterrato su Marte

0
Like

Il lander della missione NASA InSight è finalmente atterrato su Marte


Il 26 novembre 2018, il lander della NASA InSight (Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport) è finalmente giunto su Marte; dopo un viaggio di sei mesi e mezzo e dopo aver percorso una distanza di ca. 460 milioni di chilometri grazie al sensore d’assetto Star Tracker, una sorta di bussola stellare prodotta da Leonardo negli stabilimenti di Campi Bisenzio vicino Firenze, è finalmente atterrato sul pianeta rosso nella regione vulcanica di Elysium Planitia vicina all’equatore marziano.

L’obiettivo della missione InSight è quello di esplorare e studiare la struttura interna di Marte, la sua formazione e storia evolutiva; il lander, alimentato da due pannelli fotovoltaici, è infatti equipaggiato con una strumentazione realizzata per compiere indagini geodetiche e sismiche del pianeta rosso, ma anche studi sugli impatti dei meteoriti sul suolo marziano.

La strumentazione del lander, frutto dell’eccellenza scientifica e tecnologica internazionale, comprende: un sismografo ad altissima sensibilità, un sensore termometrico HP3 per lo studio del flusso termico, due fotocamere, un magnetometro per la misurazione dei disturbi causati dalla ionosfera, sensori di vento, temperatura e pressione, un sistema di comunicazione a banda x che sarà utilizzato inoltre per condurre il Rotation and Interior Structure Experiment (RISE), ed un micro riflettore laser LARRI (Laser Retro-Reflector for Insight), prodotto in Italia dall’istituto nazionale di Fisica nucleare con il supporto dell’ASI, che fornirà la posizione accurata del lander su Marte e contribuirà a verificare la relatività generale di Einstein.

La durata della missione InSight su Marte è di due anni, corrispondente ad un anno marziano.


 Gli ultimi “terribili” minuti di InSight prima dell’ammartaggio

 

Ore 20.51  il lander InSight, partito alla volta di Marte dalla base di Vandemberg in California il 3 maggio scorso, inizia la sua manovra di decelerazione da 19.800 km/h a 8 km/h per l’ammartaggio.  Si apre il paracadute

Ore 20.52  Lo scudo termico si separa dal lander, viene attivato il radar di bordo e dispiegate le 3 “zampe” della sonda

Ore 20.53  A circa un chilometro dal suolo marziano viene sganciato il paracadute poi è la volta dell’accensione dei retrorazzi per frenare la discesa di InSight

Ore 20.54  Il lander InSight atterra sul suolo del pianeta rosso

Ore 21.01  Arriva il segnale che InSight è finalmente giunto a destinazione; una manciata di minuti dopo la lieta notizia, che ha impiegato 8 minuti per raggiungere la Terra, giunge, per la prima volta nella storia, un immagine in diretta da Marte, una foto polverosa  scattata da una telecamera posizionata vicino al suolo del pianeta rosso.


A  cura di: Eleonora Gadducci

Immagine di copertina: Wikimedia Commons

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ELEONORA GADDUCCI

ENTRA NELLA COMMUNITY