Quest’anno compio 30 anni. Da ragazzino vedevo i trentenni come uomini maturi già arrivati, sposati, con figli, una macchina familiare, sempre in giacca e cravatta lanciati nel loro business.

 

Stamattina mi stavo guardando allo specchio, a stento mi cresce la barba, un piercing sul labbro inferiore che da 8 anni mi chiedono di togliere ma rimane sempre li incastonato nella carne, appena posso accendo la Play, o l’XBOX, colleziono action figures, in armadio non ho mai avuto un completo elegante e quando racconto delle storie faccio sempre dei versi con la bocca per enfatizzare rumori od esplosioni tipo BSCHHH-POWWW-PPPPEEEEEHHH.

 

Mi giustifico dicendomi che faccio un lavoro creativo, posso permettermi di essere un po’ coglione, indossare sempre sneakers, e avere tutti i libri della Taschen su tette, culi, gambe e pussy che voglio perché hanno delle belle copertine.

 

30 anni non sono un’enormità, ma non sono nemmeno così pochi, e se c’è una cosa che ho imparato lavorando qua e la è che ricoprire un ruolo, far parte di uno staff, avere una divisa che sia anche da cameriere che ti porta il galletto al tavolo, o essere il fotografo del locale può essere una vera e propria calamita per donne… Ovviamente funziona se siete belli come me (certo che sono bello, mia mamma me lo dice sempre).

 

Girovagando per la rete ho trovato un’interessante classifica delle tipologie di uomo a cui le donne non sanno resistere, è stato un ottimo spunto per reinterpretala in chiave personale.

 

L’intelligente

È in grado di portare avanti delle conversazioni intellettualmente stimolanti ed usa un linguaggio forbito condito da termini specifici come “prepuzio” o “frenulo”. Sa far ridere una donna grazie ad uno spiccato senso dell’umorismo e senza dover ricorrere all’imitazione dell’elefante incollandosi 2 orecchie ai lati del pisello.

Perché fa colpo?

Una connessione intellettuale è un grande stimolo attrattivo per l’altro sesso, però non esagerate, dopo 3 ore e mezza di Flaubert e filosofie è meglio che passiate direttamente ad un anal violento senza lubrificanti per compensare l’eccesso di elucubrazioni mentali.

 

Il sicuro di se

Ha sempre la situazione sotto controllo, in pubblico emana un aura di potere e Armani Code e se sei tra i suoi amici ti domandi se viva in una perenne situazione di barzottismo tanto il pacco sia sempre ben in evidenza sotto i pantaloni. È puro maschio alpha, sul pene si è fatto una tacchetta per ogni donna che si è portato a letto e adesso, quando in erezione, sembra un Güiro caraibico, uno di quegli strumenti che si suonano strofinandoci sopra una bacchetta di legno.

Perché fa colpo?

Alle donne piace l’uomo sicuro di se, e il fatto che non cerchi approvazione femminile lo rende ancora più desiderabile. È talmente sicuro del suo che il suo problema non è far venire una donna, ma mandarla via.

 

l’artistoide

Sarebbe scontato dire che, in quanto artista, denota una particolare dovizia nell’uso del pennello. L’artista è spontaneo, eclettico e porta i peli pubici alla Salvador Dalì, spesso usa la sua creatività per far colpo sulle donne e frasi allusive del tipo “Vorrei infilarmi nel tuo taglio di Fontana” oppure “Vorrei imbrattarti come un tela di Pollock”

Perché fa colpo?

Alle donne piace sentirsi uniche e speciali, quale modo migliore se non erigerle a proprie muse ispiratrici?

“Questa mattina me ne sono fatte 3 solo pensando al tuo viso… se pensavo al resto mi scoppiava tra le mani come un cornetto alla crema!

 

il ragazzaccio

Il fascino del bad boy è un evergreen. Tutte sognano il principe azzurro da portare all’altare… ma prima vogliono farsi sculacciare alla grande da un vero rude. Il ragazzaccio è la versione extreme del sicuro di se, arriva con la sua motocicletta per rapire la donzella di turno e caricarla a cavalcioni sul serbatoio e farle un bel pieno di proteine super senza piombo senza tanti complimenti, HOP HOP HOP 50 euro alla cassa grazie.

Perché fa colpo?

È facile cadere nella seduzione del proibito, del rischioso, prendere un po’ di pene selvaggio è presente nella “to do list” di molte donne

 

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM ANDREA ARGENTON

ENTRA NELLA COMMUNITY