Una mela al giorno

I buoni propositi (alternativi) per l’Estate

0
Like

Sta per arrivare l’estate, la stagione del sole, del caldo, e quella dove la Natura (compreso l’essere umano, uomo o donna che sia) è nel momento migliore per poter dare il meglio di sè.

estate-al-mare

Ogni anno di questa stagione, ma forse già prima, siamo letteralmente tempestati di informazioni (veritiere o meno) su giornali, televisione, blog, siti internet, sul come apparire al “top” della forma fisica nella fatidica prova costume. La palestra, i pasti sostitutivi, la dieta sana… sembra che tutto quello che dobbiamo fare tra aprile e maggio sia occupare il tempo libero che abbiamo seguendo consigli che nella maggior parte dei casi sono: 1. perfettamente inutili dato il poco tempo a disposizione, 2. troppo opprimenti dal punto di vista della nostra già labile psiche di inizio estate.

prova_costume

Non sono mai stata una patita della prova costume, e non mi sono mai preoccupata molto dell’impressione che il mio fisico poteva dare alle prime uscite in spiaggia, più che altro perchè mi è sempre sembrato che, abbronzatura a parte, non cambi gran che tra estate e inverno. Ma a dire la verità un po’ di tempo tra palestra e verdurine l’ho perso anche io, occupando quegli unici momenti in cui rilassarsi veramente e godere a pieno del periodo più bello dell’anno.

Per questo ho creato il mio piccolo decalogo di inizio estate, una specie di memorandum delle piccole cose che di certo non stravolgono il nostro aspetto fisico, ma che ci fanno stare bene, sia dentro che fuori, dandoci la possibilità di non perdere un secondo di questa fine primavera. E Oggi lo condivido con voi.

1. Passeggiare.

Sembra il solito consiglio da giornale salutista, ma credetemi, può sostituire la palestra e rende molto più rilassanti i nostri momenti liberi. Dieci minuti, mezz’ora, un’ora al giorno non ha importanza, l’importante è muovere le gambine, anche lentamente, all’aria aperta.


2. Mangiare il giusto e “di stagione”.

E qui si sfonda una porta aperta, vedi articolo della settimana scorsa. Da quando ho iniziato a seguire questa piccola regola ho come l’impressione di sentirmi meglio, specialmente in primavera. Mangio di tutto, con gusto, senza esagerare, e quando devo scegliere la verdura cerco di evitare quella non in stagione. Risparmio, e a lungo termine abituo il mio metabolismo ad avere il ritmo delle stagioni.

basic spaghetti

3. Inizia a Coltivare!

Ecco, questo è il periodo giusto per iniziare a cimentarsi nella coltivazione. Si perché ci sono un sacco di verdure, coltivabili anche in vaso, che da questo periodo in poi crescono veloci e alla grande. Insalata, rucola, ravanelli sono quelle che preferisco: danno soddisfazione e sono un modo ottimo per fare un’attività sana e costruttiva, anche per i bimbi, ottenendo prodotti sani e freschissimi!

4. Muoversi in Bicicletta.

Avete un’oretta libera nel week end? Avete piste ciclabili o grandi parchi nelle vicinanze? Lavorate (per vostra fortuna) vicino casa? Non bisogna esitare un secondo: prendete la bici e iniziate a pedalare… il resto viene da sè!

200390106-001

5. A piedi scalzi

Non c’è niente di meglio per far sentire veramente al nostro corpo la sensazione dell’estate, che camminare a piedi scalzi. In giardino, se ne avete uno, al mare (ma quello si sa), o al parco (facendo attenzione ai regalini di padroni poco civili), i piedi sono il nostro contatto diretto con la Terra. E camminare a piedi scalzi quando ne abbiamo la possibilità aiuta a sentirsi liberi e in totale relax.

CAMMINARE-a-piedi-nudi1

6. Ultimo ma importantissimo: Guardarsi attorno e stupirsi

“Gli uomini hanno iniziato a filosofare per meraviglia” diceva Aristotele. Beh, vogliamo perdere questa capacità di guardare e saper vedere le cose con occhi curiosi e pieni di stupore? Che sia un albero in fiore, un cielo azzurro, o lo svolazzare di una farfalla, l’importante è sentirsi parte di un mondo che non smette un secondo di darci la possibilità di riaccendere il nostro spirito sopito dalla noia e dalla routine quotidiana. La primavera e l’estate ci offrono occasioni uniche per riempirci gli occhi di meraviglie, non approfittare di queste occasioni significa sprecare tutti quei piccoli momenti che danno senso alla nostra vita.

grano

Magari i miei consigli non vi faranno perdere sette chili in sette giorni, e non vi faranno perdere la pancetta in sole due settimane, ma sicuramente aiutano a vivere più in salute e più sereni, senza soffermarsi troppo su ciò che ci appare importante, prendendo coscienza che la vera bellezza si traduce in armonia, con se stessi, con gli altri, e col mondo che ci circonda.

Buona Estate!

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM LUCIA BONAN

ENTRA NELLA COMMUNITY