Dall'altra parte del vetro

Sviluppatori al lavoro, arriva la Global Game Jam

0
Like

Voi uomini medi che siete finiti a lavorare dietro una scrivania piena di scartoffie sappiamo benissimo che il vostro sogno da bambini era quello di diventare da grandi “tester di videogiochi” o addirittura creatori e se dentro di voi esiste ancora quella vena creativa la Global Game Jam fa a caso vostro.

Ma che cosa è la Global Game Jam? È un evento, una due giorni, che si svolge in contemporanea mondiale (quest’anno dal 29 al 31 gennaio) e permette a gruppi di sviluppatori d’incontrarsi per creare un prototipo completo di un videogioco. Ovviamente ci sono delle condizioni: il prototipo deve essere progettato entro le 48 ore (si inizia alle 16 del 29 gennaio) e il tutto deve essere elaborato seguendo il tema che viene proposto all’apertura della Jam.

La Global Game Jam è nata nel 2009 e da quell’anno in poi i numeri sono cresciuti in maniera esponenziale. Il primo anno solamente 53 sedi ospitarono la Game Jam con 1.650 partecipanti e 370 giochi creati, mentre all’edizione dell’anno scorso parteciparono 78 paesi con 518 sedi, con 28.800 partecipanti e 5.438 giochi creati.

L’italia darà il suo contributo partecipando con quattro sedi: Catania (presso TIM #WCAP), Pozzuoli (NA) (Link Campus University), Torino (Tretabit) e Milano (Politecnico).
La 48 ore milanese verrà seguita anche con la diretta radiofonica di Poli.Radio, la web radio del Politecnico. Con una diretta no-stop allieteranno i partecipanti, e non solo, con dei programmi a loro dedicati e con tanta buona musica. Ci saranno anche delle postazioni di gioco offerte da Sony e Redbull.

La partecipazione alla Game Jam è gratuita, collegandovi al sito globalgamejam.it trovate tutti i link necessari per l’iscrizione e le info e il programma sulle due giornate.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM LUCIA MELAS

ENTRA NELLA COMMUNITY