S.O.S. Fashion con Cherry

First Date: come non sembrare facile in 5 step

0
Like

Durante la mia lunga esperienza di consulenza d’immagine via Whatsapp disponibile H24, il cruccio più frequente, più angosciante, che più manda in tilt le ragazze è sempre stato (e probabilmente sempre sarà) uno, proprio lui: «Cosa mi metto per uscire con Tizio al primo appuntamento?».

Ebbene, dato che dopo la prima volta ho sempre risposto con un sincero copia-incolla, ho deciso di redigere una semplice To-do/Not-to-do list, così che una volta salvata, condivisa, likata, ritwittata ecc., possiate tenerla sempre a portata di mano per un rapido ripassino.

Partiamo dal presupposto che tutto dipende da qual è il risultato che intendete portarvi a casa dopo il primo appuntamento (o forse da chi volete portarvi a casa, e allora è diverso): visti i casi (umani) che mi sono capitati, i miei consigli sono per quelle ragazze che pensano che il date della serata sarà con il loro amore della vita, e che quindi ci tengono a non sembrare “facili”. Se così non fosse, sicuramente non si preoccuperebbero più di tanto di come andar vestite.

#1 – Copriti!

Eh sì, non pensare che quanto più metti in mostra, tanto più sarai bella e affascinante. Anzi, il rischio di cadere nella volgarità e dunque di sembrare fin troppo facile è proprio dietro l’angolo. Ma detta così sembra una banalità, quindi la trasformo in un consiglio pratico per calcolare in che modo e quanto scoprirsi: la lunghezza della gonna varia in maniera direttamente proporzionale rispetto all’ampiezza della scollatura. Regola piuttosto basic dell’eleganza, ma che amo sempre ripetere. Per non dimenticare. Da non fraintendere: non è che se vi mettete un dolcevita possiate uscire in mutande.

lunghezzascollo

#2 – Fai vedere quello che veramente sei

Sembra una frase alla Moccia, ma in realtà è una metafora che tradotta in lingua parla-come-mangi vuol dire: non metterti il tacco 25 per tentare di occultare il tuo metro e quaranta di statura. Intanto, si vede comunque che sei alta 1,40 m. Qui vale semplicemente la famosa perla di saggezza che recita “il troppo stroppia”: ragion per cui, un tacco medio-alto va bene (anche fino ai 10 cm), ma sceglietelo in base alla vostra altezza e soprattutto, sinceratevi di quanto è alto il vostro cavaliere: immaginate quanto in imbarazzo si sentirebbe se vi presentaste all’appuntamento guardandolo dall’alto. E questo non sarebbe elegante. Ovviamente non è elegante neanche chiedergli direttamente quant’è alto, quindi attivate le capacità di spionaggio di cui tutte siamo facilmente munite grazie ai social network e scopritelo da voi.

Scarpe: Not-to-Do

  • Tacchi over 10: sono too much, alto rischio di superare Tizio in altezza, a meno che non sia un giocatore di basket.
  • Plateau: troppo aggressivi, lo spaventate.
  • Ballerine: vi prego, NO. E poi si sa che gli uomini le considerano le calzature più deterrenti di sempre.
  • Sandali senza smalto sulle unghie = sciatto

#3 Colori

Premettendo che se non avete 15 anni l’appuntamento sarà sicuramente di sera, con il dark non sbagliate mai. Non vuol dire che dobbiate vestirvi a lutto: se optate per il total black, potete rendere il vostro outfit vivace e personale con accessori colorati o gold. Senza esagerare.

Altrimenti potete scegliere qualche altra tinta dark che non sia il nero, ovviamente da non usare in color block: il bordeaux, soprattutto quest’autunno-inverno, o i vari blu, dal navy al midnight (sotto, alcuni esempi nel caso in cui non vi fossero chiare le diverse sfumature).

BLUE

Colori – Not-to-do:

  • Colori fluo: sono universalmente brutti. Fanno tanto teenager/giubbotto catarifrangente da lavori stradali, scegliete la definizione che preferite.
  • Colori molto accesi: semplificando, i vari fucsia, arancioni, verde acceso, giallo, azzurro, non sono adatti alla sera, e questo si sa. Per il resto, vedi “colori fluo”. Potete usarli con moderazione per qualche accessorio se avete optato per il total black.
  • Marrone/beige e affini: bellini, se combinati bene, ma di giorno. A meno che non vogliate ottenere l’effetto “sono-un-indie-girl-e-uso-i-maglioni-del-nonno-in-gioventù”.

#4 – Il troppo stroppia

Lo so, è la seconda volta che uso questo famoso detto popolare, ma talvolta dalla cultura popolare derivano le grandi verità che non vanno assolutamente dimenticate, soprattutto quando si parla di look e, in particolar modo, di eleganza.

Tutto ciò per dire di non cadere nell’eccesso in nessun caso: dal trucco ai gioielli, dalla cotonatura del capello al profumo, il passo dal “sono-una-tipa-divertente” alla volgarità è proprio breve.

#5 – Senza possibilità d’appello

Riguarda quella categoria di capi da lasciare all’oblio della mente, se non volete sembrare cheap al primo appuntamento e far invece arrivare anche il secondo, il terzo, le vacanze, l’anello ecc. ecc. :

  • Animalier: aggressivo, diventa facilmente volgare. Che sia leopardato, zebrato, tigrato, squamato, a meno che non stiate per uscire con Tarzan, dimenticatevelo.
  • Mini-mini: già parlato del rapporto lunghezza-scollatura al consiglio #1, in ogni caso non eccedete con la riduzione della gonna, soprattutto se è attillata.
  • Décolleté: vedi il punto mini-mini.
  • Collant fantasia: NO. Infantili e spesso raccapriccianti.

Yes, we can!

Dopo una lunga enumerazione di ciò che NON si può fare, diamo l’OK ad alcune delle cose che potrebbero far sorgere dei dubbi:

  • Jeans skinny + stivaletto a tronchetto con tacco medio-alto: OK.
  • Collant ultra-coprenti neri + mini: OK (non stiamo parlando di calzamaglie e mini-mini).
  • Scarpe flat + statura > 1,70 + abito/gonna lungo/a: OK.
  • Make-up nude o quasi: OK.
  • Abiti già indossati: MUST, bisogna essere a proprio agio, meglio non osare con abiti non ancora collaudati.
Jeansandboots

          Yes, we can: skinny jeans + ankle boots

Spero di essere stata piuttosto esaustiva, anche se sicuramente avrò dimenticato qualcosa: in tal caso non esitate a farmelo notare!

E tenete presente che i consigli per il look da primo appuntamento variano a seconda di quello che è il vostro scopo: qui si parlava del come non apparire facile.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM VALENTINA SAETTA

ENTRA NELLA COMMUNITY