Odio i ricci

Fedeli a tutti i costi (?)

0
Like

Passiamo l’adolescenza a sognare il grande amore. Viviamo emozioni che ci fanno esplodere il cuore e speriamo che sia per sempre. Perché sì, quel ragazzino goffo e brufoloso, ci sembra essere l’unica ragione di vita e soprattutto, l’unico “maschio” degno di uno sguardo. Poi si cresce, il ragazzino goffo diventa solo un ricordo e, puntualmente, ci ritroviamo innamorate perse del bello e dannato di turno. Quello che ti scrive solo alle 4 del mattino, che preferisce le birre a te e che, ha sempre uno schifosissimo problema da risolvere. Dopo questa batosta, solitamente diventiamo “femministe”, odiamo quasi tutti gli esseri di sesso maschile e iniziamo la ricerca del classico “bravo ragazzo”. Dire cosa significa “bravo ragazzo” è troppo difficile, per ognuna di noi cambia. C’è chi lo cerca casa e chiesa, chi per bravo intende anche solo fedele, chi vuole sia una persona con cui condividere le proprie passioni e chi si accontenta anche solo di un sorriso. Trovato quello che ci sembra quello “giusto”, iniziamo una storia d’amore “normale”, si cresce insieme e si fanno progetti. Serene finalmente. Ma, a questo punto, siamo felici? La risposta è quasi sempre no. C’è sempre qualcosa che ci turba ed improvvisamente siamo simili a quello tormentato che ci scriveva solo alle 4 del mattino. Ci sentiamo come lui, sempre sul filo del rasoio, come se avessimo uno spillo puntato dietro all’orecchio che non ci fa dormire mai tranquilli. Perché si può, ad un certo punto, spinti da un grande amore, appendere le farfalle nello stomaco al chiodo? Ci si può dedicare ad una persona sola per tutta la vita senza evadere mai? Io mi auguro di sì perché, malgrado faccia fatica a fidarmi del genere maschile e non metterei la mano sul fuoco per nessuno, credo al grande amore. Credo a quella roba lì del per sempre. Ma stare insieme ad una persona è difficile, c’è poco da dire. Forse ognuno di noi dovrebbe avere almeno un bonus da giocarsi nel corso di una storia d’amore. Un momento di “evasione” concordato. Ma il discorso è complicato, mi rendo conto. Gli uomini hanno i porno, un paio di “flirtate” e magari anche qualche scappatella senza troppi rimorsi il mattino dopo. E noi? Noi siamo sempre in bilico tra qualche puntata di “Sex & The City”, le foto in mutande di Beckham e una sbirciatina nel facebook dell’ex fidanzato. Noi, paladine del “vorrei ma non posso”. Noi, fedeli a tutti i costi. A volte, la voglia di evasione entra anche nella mente di una donna, innamorata e non. Perchè? Perché per una volta, vorremmo essere noi a scrivere alle 4 del mattino. E spesso, in zona “cougar”, arriviamo a farlo. Meglio tardi che mai.

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM NADIA VENTURINI

ENTRA NELLA COMMUNITY