Salone Internazionale del Mobile 2018

Ever Life Design: quando il design è bello e buono

0
Like

Kalokagathìa, dicevano i greci, un ideale che fosse capace di racchiudere qualità fisiche e morali e che fosse, traducendo letteralmente, bello e buono.

E bello è buono è quello che propone Ever Life Design, ramo dell’azienda Thermomat che si occupa di sviluppare soluzioni nel campo del “Design for all” grazie a quattro designer di punta: Marco Frigerio, Gianni Arduini, Monica Graffeo e Diego Cisi.

Il loro know-how e la loro esperienza hanno portato alla nascita di collezioni eleganti e funzionali, sofisticate e sicure, attraverso una lettura diversa dei materiali, scelti non solo per la loro resa estetica ma anche per peculiarità fisiche e strutturali.

Ever Life Design

Ever Life Design: un design che si adatta a tutte le persone e a tutte le età

Il concetto di Design for all ha l’obbiettivo di creare prodotti per tutti, versatili e adattabili alle diverse esigenze. Soluzioni capaci di trasformarsi a seconda delle necessità, trasformando questa necessità in una leva per sperimentare e ideare qualcosa di mai visto.

Come ci ha raccontato Monica Graffeo “è per me il senso di tutto, il design for all è un approccio alla realtà e alle cose che ha delle potenzialità enormi per migliorare la qualità della vita. Se pensiamo ovviamente di migliorare quella delle persone che già stanno bene siamo a un livello x, nel momento in cui miglioriamo la vita di persone in difficoltà le cose divengono potenzialmente molto interessanti”.

Ed è a partire da questa filosofia che Ever Life Design crea collezioni che possano incidere significativamente sulla vita delle persone, come il progetto Dot, un cilindro liberamente disposto nello spazio che può fungere da appiglio ma che, attrezzato con il cordino in tensione, diventa anche portasciugamani o reggi mensole, da utilizzare in bagno come in cucina per appendervi stoviglie e presine.

“Il Dot rispecchia lo spirito di sicurezza di Ever perché il cilindro se scivoli ti regge, in quanto testato per questa caratteristica, ma al contempo volevamo fosse anche un oggetto veloce, discreto, formale e con un costo accessibile, oltre che esteticamente piacevole. Bello e buono insomma.”

Ever Life Design

Fondere forma e funzionalità in un unico design

Ma come riuscire a trovare il giusto equilibrio tra forma e funzionalità? Come ottenere, chiamando di nuovo in causa i greci, la media Aristotelica dei due valori?

Per Diego Cisi la questione ruota da sempre attorno al tema della progettazione degli oggetti:

“Credo sia importante la funzione perché un progetto che non funziona non è mai un buon progetto ma credo anche che la forma abbia un ruolo importante. Il come dare funzione a una cosa è il tema più difficile e complesso ma anche il più interessante, perché un bel progetto che non funziona non è un buon progetto ma un progetto che funziona ma non ha carattere presenta delle lacune allo stesso modo.”

Un esempio di sintesi riuscita è sicuramente Roll, una seduta per doccia destinata alle persone che hanno bisogno di un ausilio per inabilità temporanee o permanenti. È dotato di un tessuto waterproof, una base antisdrucciolo e retina elasticizzata per inserire i prodotti per la doccia. Un oggetto molto versatile perché può essere utilizzato anche per gli ambienti outdoor, oppure come semplice base di appoggio per la zona notte; come un tavolino o come un comodino per la zona living. La rete inoltre può diventare uno strumento per contenere riviste e quant’altro.

Ever Life Design

L’importanza della ricerca nel design for all

La ricerca e l’innovazione è il primo punto di partenza per un approccio di questo tipo, ed Ever Life Design investe moltissimo in ricerca.

Secondo il CEO Jacopo Antoniazzi

Se dovessi esprimere quanto incide la ricerca in termini economici sarebbe un dato molto importante. Oggi facciamo ricerca costantemente, non è soltanto nel cercare un disegno nuovo ma nel cercare l’esigenza. Noi cerchiamo di capire qual è l’esigenza della persona normale, dell’acquirente tipo che entra in showroom o in un negozio a cercare un prodotto, e da lì parte la ricerca. Quando abbiamo intuito l’esigenza cerchiamo di capire il prodotto, eseguire studi sul materiale, sulle forme, sui disegni per arrivare al prodotto finale. Devo dire che oggi in una fase di un prodotto la ricerca conta per un 80%.

Al Salone del Mobile abbiamo avuto così la fortuna di vedere con i nostri occhi i frutti della ricerca e dell’ambizione di creare qualcosa che sia bello e buono. Lo stand Ever Life Design era attraversato da una scarica di linee elettriche mischiate ad onde armoniose, il tutto legato dalla più bella funzionalità.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM REDAZIONE GUSHMAG

ENTRA NELLA COMMUNITY