Cambia il tuo Fitness

Dove tornare in forma dopo l’estate?

0
Like

Iscriversi in palestra al rientro dalle vacanze estive è un’abitudine consolidata per buona parte degli italiani.

db5927a23b6bcdc9c28fe771dbb72ab9 5b37a9ed9dc2b0fbbbaa8ea0753e2945 0a8420c670adb47f89691696cf4374a9

Una consuetudine che può essere giustificata con diversi motivi che ci consentono di raggruppare le persone in tre principali categorie:

Falliti in spiaggia | persone reduci dal totale fallimento della prova costume e che già sognano il riscatto del prossimo anno.

Angosciati dal rientro | coloro che dopo un’estate di divertimento e relax in compagnia di tanta bella gente temono di trascorrere un inverno di depressione e solitudine e vedono la palestra come il prosieguo delle vacanze estive.

Habitué | gli sportivi che frequentano ormai da anni la palestra e che, dopo il periodo estivo, sono pronti a rimettersi al lavoro tra attrezzi isotonici, macchine cardio e corsi fitness.

Tanti si iscrivono in palestra con il buon proposito di frequentare mesi o addirittura un anno intero ma statisticamente più della metà si arrende anzitempo.

ba372fed686220f72f1f80b44504cf88

In questo post vogliamo dare agli amici di Gushmag alcuni consigli che aiuteranno a scegliere la palestra più adatta e che consentiranno di mantenere accesa la voglia di frequentare.

Partiamo dalla logistica, un fattore spesso non considerato ma in realtà determinante. Andare in palestra deve essere comodo.

E’ opportuno scegliere una palestra vicino casa o al posto di lavoro, oppure sul tragitto casa-lavoro. Impiegare tanto tempo per raggiungere la palestra alla lunga scoraggia.

Assicuratevi che la palestra abbia un ampio parcheggio considerando anche il fatto che le ore serali sono quelle di massima affluenza. Lo stress da parcheggio non si può sostenere anche per andare in palestra dopo una giornata di lavoro!

Dalla logistica all’allenamento.

0d46eea6251338f55656fa2fd3ea2d9a

A meno che non siate esclusivamente a caccia di nuove conoscenze o avventure, scegliete una palestra con attrezzature moderne e soprattutto con personale qualificato in grado di consentirvi di ottenere i risultati fisici prefissati.

(Se fate parte della categoria dei “cacciatori” o “cacciatrici”, assicuratevi che la struttura sia dotata di area benessere ;))

Un istruttore preparato vi insegna l’utilizzo delle attrezzature ma soprattutto può prepararvi un programma di lavoro finalizzato ai vostri obiettivi fisici.

c434c8016497f59d436734ef408db0f6

Se le finanze lo permettono optate per un personal trainer. Il personal trainer vi assiste durante tutto l’allenamento monitorando i vostri risultati. Scegliete un personal trainer preparato e qualificato ma soprattutto uno che sappia motivare!

In alcune palestre si svolgono anche piccoli allenamenti di gruppo gestiti da personal trainer, spesso fatti attraverso piccoli circuiti e con l’ausilio di piccole attrezzature. Costano meno della singola lezione di personal training e sono più divertenti.

Assicuratevi che i macchinari oltre ad essere moderni ed efficienti siano anche numericamente sufficienti. D’inverno nelle ore di punta in alcune palestre si fa una lunga attesa anche per correre 5 minuti sul tapis roulant.

Come canta il buon Venditti….Ci vorrebbe un amico! Se vi allenate in compagnia la possibilità di gettare la spugna è meno probabile!

Siate consapevoli che i primi giorni farete i conti con una normale fatica muscolare (acido lattico). Se accade significa che l’allenamento sta funzionando! Con un po’ di riposo ed una giusta alimentazione tornerete in forma in poco tempo. Se di acido lattico nei muscoli non c’è traccia significa che siete stati distratti da altre situazioni.

6eec58f1da269723a71c5a6461ef32e3

Ma quanto costa la palestra?

Esistono diverse tipologie di palestre e forme di abbonamento.

I cosiddetti top club, sono quelle palestre che possiamo definire evolute in termini di servizi. Una sorte di veri e propri circoli del benessere che, oltre alla sala fitness e alle sale corsi, offrono aree benessere, piscine, centri estetici e servizi di ristorazione. Il costo oscilla normalmente dai 70 ai 100 € al mese con formule di abbonamenti annuali. Il costo relativo al singolo mese aumenta nel caso di formule temporali più brevi come mensile, tre mesi, ecc.

Se avete tempo e disponibilità economica sufficiente può essere la soluzione che fa per voi, altrimenti potete rivolgervi a club meno strutturati con tariffe medie che oscillano dai 40 ai 60 € al mese. Si tratta di palestre che offrono qualche servizio in meno rispetto ai top club ma che comunque sono idonee a chi ha il buon proposito di fare attività fisica.

Un format nuovo sul mercato del fitness, che da pochi anni ha preso piede in Italia, è rappresentato dalle palestre low cost, centri fitness di medie dimensioni (indicativamente tra i 1200 e i 1600 mq) che offrono, a costi davvero irrisori (da 19 € al mese), servizi base come sala fitness, circuiti con semaforo e a volte anche corsi fitness con allenatori virtuali. Tutto è ridotto all’essenziale (soprattutto la presenza di personale), senza però intaccare la qualità. Low Cost, infatti, non significa locali fatiscenti o attrezzature superate: la qualità, al contrario, è decisamente curata.

Quasi tutte le palestre danno la possibilità di fare una giornata di prova.

Approfittatene per capire se è quella che fa per voi!

Avete altri suggerimenti da dare?

1736acb2d0331cef8ccdcc506bd2317a

 

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM CARMINE PREZIOSI

ENTRA NELLA COMMUNITY