Scienza & Gnorri

Dieci segreti del sonno – Vol. 1

0
Like

Buongiorno a tutti e benvenuti ad una nuova puntata di Scienza & Gnorri. Vi è mai capitato di andare a dormire senza averne voglia? Di svegliarsi la mattina ancora più stanchi della sera prima? Di soffrire di insonnia? Oggi e nella prossima puntata scopriremo dieci cose che non sapevate sul sonno. Buona scienza e buona lettura a tutti!

sonno neonati

1. I dieci segreti del sonno – Il sonno dei neonati


1. I bambini dormono in maniera differente in diversi paesi: secondo una ricerca del Children’s Hospital di Philadelphia l’area geografica e le abitudini differenti di un paese influenzano il modo di dormire dei neonati. Ad esempio a Tel Aviv il 95% dei neonati dorme nel letto dei genitori, mentre questa percentuale scende al 15% in Australia. Oppure l’orario della messa a letto dei bambini varia dalle 19.30 della Nuova Zelanda alle 22.30 di Hong Kong.

2. Anche i sogni hanno la loro logica: secondo Calvin Hall, professore di psicologia presso la Case Western Reserve University tendiamo a sognare le cose che più ci preoccupano: i bambini tendono a sognare animali, mentre gli adulti si concentrano su altri adulti. La ricerca di Calvin è stata svolta su una banca dati di 50 mila esperienze cognitive registrate!

cervello dorme a metà

3. I dieci segreti del sonno – Addormentare il cervello a metà


3. In alcuni animali si addormenta solo metà del cervello: questa affermazione potrebbe sembrare l’affermazione di qualche scienziato pazzo, ma esistono diversi esempi a supporto di questa affermazione. Prendete ad esempio le anatre, che si assopiscono con un solo occhio chiuso e metà del cervello a riposo. Oppure delfini e balene che nuotano verso la superficie per respirare, rimanendo vigili contemporaneamente per eventuali pericoli, anche se in realtà dormono.

ritmi circadiani sport

4. I dieci segreti del sonno – I ritmi circadiani e lo sport


4. Dormire influisce le nostre prestazioni sportive: secondo uno studio condotto dalle università di Stanford e del Maine i ritmi circadiani (cioè il ciclo di sonno e veglia) influenza enormemente le performance degli sportivi professionisti: nella fase di picco dei ritmi circadiani (cioè nel tardo pomeriggio) lo sportivo possiede un vantaggio invisibile sugli avversari.

dormire temperatura

5. I dieci segreti del sonno – Dormire alla temperatura giusta


5. Favorire il sonno con la temperatura ambientale: secondo una ricerca svolta a Lille la temperatura ideale per dormire, per chi indossa un pigiama sotto le lenzuola, è di circa 16°/17°. In caso di assenza di vestiti, cioè per chi dorme nudo, la temperatura sale invece a 30°/32°.

Per oggi abbiamo terminato questa prima parte di puntata dedicata ai segreti del sonno. Rimanete sintonizzati per la seconda parte il prossimo giovedì, solo su Scienza & Gnorri!

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM GIADA

ENTRA NELLA COMMUNITY