È una domanda ricorrente e che ci viene posta spesso da chi è incuriosito e magari desidera iscriversi.

Chi si avvicina a Gushmag per la prima volta lo descrive come:

  •      una rivista online
  •      un insieme di rubriche
  •      un blog di attualità
  •      una community di webwriter
  •      una piattaforma per scrivere

Nessuna di queste risposte è completamente errata, ma non esprime appieno tutto quello che è Gushmag in realtà. 

Gushmag è un aggregatore di persone appassionate di scrittura?

Gushmag è uno spazio libero dove chiunque può scrivere, esprimere le proprie passioni o i propri interessi attraverso le parole, dove può leggere i contenuti degli altri e trovare ispirazione. È un luogo popolato da una community spontanea e numerosa, fatta di persone come me e te, che hanno voglia di mettersi alla prova.

Gushmag è una sfida perché è una piattaforma online, pubblica e aperta. Chi scrive su Gushmag è consapevole che sta condividendo le proprie parole potenzialmente con tutti, ed è per questo che Gushmag è sì un’occasione per farsi conoscere in prima persona ed esprimere i propri interessi, ma anche un’opportunità per creare contenuti di valore e imparare a usare il linguaggio e gli strumenti del web.

Alla base di Gushmag, infatti, c’è una redazione fissa composta da persone appassionate, specialiste del web copywriting, che lavorano ogni giorno con le parole e che sono pronte ad aiutare chi partecipa: si rivolgono a te, ti supportano nell’utilizzo di WordPress, nella corretta pubblicazione degli articoli, e ti aiutano nella scelta degli argomenti e delle parole. Perché le parole possono essere trasformate in progetto

In che senso Gushmag trasforma le parole in progetto? 

Gushmag, oltre a mettere a disposizione uno spazio dove potersi esprimere liberamente e in cui creare il proprio progetto personale – il proprio Social Magazine – dà la possibilità di diventare un copywriter e partecipare a dei progetti concreti.

Chi entra a far parte di Gushmag può essere contattato dalla redazione per collaborare con delle realtà aziendali e trasformare la passione per la scrittura in una vera e propria professione. Sempre di più i brand si rendono conto che per trasmettere la loro vera identità, hanno bisogno di contenuti autentici, originali e unici, creati da persone appassionate e sincere che sappiano comunicare con empatia anche le realtà più formali. Hanno capito che non ha più senso rivolgersi a un target, ma che i loro interlocutori sono persone, individui unici e consapevoli che richiedono verità. Per questo le aziende si rivolgono a Gushmag, perché ogni parola nasce dal cuore, proprio come i contenuti che creiamo tutti i giorni spontaneamente nella piattaforma.

Come funziona la piattaforma di Gushmag?

Gushmag è composto dai Social Magazine creati dalle persone che si iscrivono: sono degli spazi editoriali che raccolgono articoli attorno a un argomento o una tematica.

Hai tre possibilità per registrarti su Gushmag:

  • Puoi scegliere di iscriverti come editore, aprire un tuo Social Magazine personale all’interno di Gushmag, e scrivere lì i tuoi articoli. Le altre persone, se vorrai, potranno contribuire con altri articoli inerenti alla tua tematica.
  • Se ti piace scrivere ma non sai ancora quale tematica scegliere, puoi decidere di registrarti come autore. Non crei un Social Magazine, ma puoi scrivere lo stesso i tuoi articoli all’interno di altri Social Magazine già esistenti.
  • Se invece non vuoi scrivere ma preferisci solo lasciarti ispirare, puoi registrarti come lettore: puoi leggere gli articoli di Gushmag e avere la possibilità di salvare gli articoli e i Social Magazine che preferisci.

Mi interessa e voglio farne parte! Ma cosa posso scrivere?

Prima di aprire un Social Magazine il nostro consiglio è di pensare a quale sarà il suo scopo: vuoi uno spazio dedicato alla tua passione, ad esempio per la musica, l’arte, lo sport, o per qualche interesse magari legato al tuo percorso professionale? O preferisci sentirti libero di esprimere quello che senti sul momento, come un’opinione su una notizia, un pensiero o una riflessione personale? Una cosa non esclude l’altra, ma ti può aiutare a scegliere se iscriverti come editore o autore.

In ogni caso, anche se decidi di aprire un Social Magazine dedicato ad esempio alla moda, se un giorno hai voglia di parlare di qualche altro argomento puoi benissimo scrivere articoli generici, all’interno di altri Social Magazine. Presto infatti saranno disponibili alcuni Social Magazine generici creati dalla redazione e dedicati a tematiche più ampie.

L’importante è amare quello che scrivi, e rispettare le persone che ti leggono.

Chi conosce Gushmag lo sa già: più che un progetto è una famiglia, un punto di incontro per chi ha voglia di condividere e crescere insieme, personalmente e professionalmente.

 

MORE FROM REDAZIONE GUSHMAG

ENTRA NELLA COMMUNITY

We use cookies to ensure that we give you the best experience. If you continue without changing your settings, we’ll assume that you are happy to receive cookies from our website. anytime by typing