LoverCoasters, una vita a testa in giù

Come nascono i Lego: la Fabrik di Legoland Deutschland (Parte 3)

0
Like

Penultimo appuntamento con il parco tedesco dedicato ai celeberrimi mattoncini che appassionano bambini e non. Questo parco, come ho ripetuto più volte, pur non offrendo attrazioni dalle forti potenzialità adrenaliniche, è capace di rapire gli ospiti con installazioni particolari e molto interessanti. Settimana scorsa abbiamo passeggiato nella Miniland (se vi siete persi l’articolo lo ritrovate qui): un mini mondo a misura di omino Lego, dove potete sentirvi come il gigante Gulliver.
Quest’oggi vi porto alla scoperta di un’altra chicca di Legoland Deutschland: la Fabrik.

DSCN2315
Vi siete mai chiesti come nascono i buffi omini gialli che hanno accompagnato la nostra infanzia?
Mi spiace dirvi che non li porta una cicogna di Lego ;) Questa è l’occasione buona per conoscere la vera risposta! All’ingresso saremo accolti da un simpatico lavoratore che regalerà a tutti un mattoncino con il logo del resort, da conservare come souvenir della visita. Verremo fatti accomodare in una saletta dove assisteremo ad un cortometraggio animato su ciò che accade nella fabbrica. Dopo di che inizia la visita vera e propria.

Realizzazione dei mattoncini: una macchina formatrice crea i mattoncini partendo da palline di plastica colorata fuse

Realizzazione dei mattoncini: la formatrice li crea partendo da palline di plastica fuse

La Fabrik si sviluppa su due piani: al piano superiore, i visitatori hanno la possibilità di osservare l’intera struttura godendo di una vista privilegiata, mentre al piano inferiore ci sono i macchinari per la produzione che sono sempre operativi.
Le varie macchine che si alternano davanti a noi si occupano delle diverse fasi necessarie alla realizzazione dei componenti Lego (omini e mattoncini): a partire dalla materia prima (costituita da piccole palline di plastica colorata) fino ad arrivare alla confezione pronta per il mercato, in questa piccola struttura, tutti i passaggi salienti della catena produttiva sono sotto i nostri occhi.
E’ possibile osservare il funzionamento di ogni macchinario: in prossimità della lavorazione è posta una sorta di “finestra” pensata per la curiosità dei visitatori. La parte più divertente è sicuramente la catena di montaggio degli omini (della quale potete vedere un video qui).
Nella vostra gita a Legoland Deutschland non dovete dimenticarvi di visitare questa installazione, lontana sicuramente dalle classiche attrazioni proprie dei parchi divertimento, ma che, oltre ad essere molto istruttiva, sa affascinare grandi e piccoli, che ritroviamo con i nasini (e nasoni) schiacciati contro i vetri per osservare meglio la magia che si nasconde dietro i Lego.

La materia prima per la realizzazione dei Lego

La materia prima per la realizzazione dei Lego: piccole palline di plastica colorata

La stampatrice: la macchina che si occupa di dipingere le varie componenti

La stampatrice: la macchina che si occupa di dipingere le varie componenti

La catena di montaggio degli omini

La catena di montaggio degli omini

La macchina che si occupa di assemblare le scatole con le varie componenti

La macchina che si occupa di assemblare le scatole con le varie componenti

All’uscita della zona di produzione abbiamo il classico spaccio aziendale: in quest’area potremo acquistare ogni tipo di componente Lego ci occorra. DSCN2211I mattoncini in questo caso vengono venduti a peso. Potete anche realizzare il vostro omino personalizzato scegliendo tra decine di accessori diversi. Ragazzi, osservate la parete di Lego nella foto a sinistra: non vi ricorda il display delle caramelle? :)DSCN2222
La visita a questo parco è stata davvero una scoperta: a me che amo l’adrenalina e le esperienze estreme, ha saputo comunque lasciare un segno facendo leva sul lato più romantico della mia personalità.
L’espressione più calzante per riassumere l’esperienza che abbiamo vissuto sta nel motto del protagonista del film di animazione Lego uscito l’anno scorso: Emmet era solito ripetere l’esclamazione “E’meraviglioso!” e aveva tutte le ragioni del mondo! Settimana prossima concluderemo il tour virtuale di Legoland Deutschland dedicandoci all’esplorazione delle attrazioni rimanenti. Buon weekend a tutti voi amici!

Ciao super redazione! Vi metto qui un altro paio d foto che potrebbero servire come immagine di copertina, ma che non sapevo dove mettere nell’articolo! Buon lavoro. Un abbraccio! Maura

DSCN2213 DSCN2218

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM MAURA CANTADORE

ENTRA NELLA COMMUNITY