Search On Media Group

Come cambiare il piano editoriale: da ordinario a stra-ordinario

0
Like

Siamo tutti immersi nel magico mondo del copia-incolla, dove chi scopre per primo la nuova funzionalità di Facebook, o posta la storia più ingaggiante su Instagram, ha la meglio. A volte dimentichiamo che il nostro non è un lavoro in serie: dare valore agli strumenti a nostra disposizione è l’arma vincente. Quali sono? Parole, tastiera e fantasia. Questo è stato il focus principale dello speech di Valentina Falcinelli, CEO & Founder della web agency Pennamontata, tenutosi presso il Palacongressi di Rimini in occasione del Social Media Strategies 2018.

Il tool più importante per chi crea contenuti sul web è senza dubbio il cervello

Talvolta, però, questo magico strumento subisce alcuni inceppi: il guasto si chiama abitudine.

In ottica di risparmio energetico, il nostro cervello si appoggia al meccanismo della routine e si appropria a iter consolidati di comportamento. Se anche a te capita di dire “Questo copy è uguale agli altri!”, stai seguendo lo stesso circolo vizioso.

Come si spezza questo meccanismo?

Prova a variare la tua attività: utilizza nuovi formati per i tuoi post, approcciati a nuovi canali e studiane il TOV, lasciati conquistare dalle immagini più ardite. Per essere un buon copywriter e stupire nel grande universo dei social, la parola d’ordine è: OSARE.

Short is better: non sempre!

Sin dalla culla ti insegnano che per essere efficace su Facebook devi utilizzare un linguaggio breve ed essenziale. Nulla di più vero. Quello che non bisogna fare, però, è creare un’abitudine. Rinfresca il tuo stile e alimenta il PED con alcuni copy long-form per dare un tocco di novità ai tuoi post (se già non lo fai, segui Mari Smith, per ricevere preziosi consigli sulla formattazione dei tuoi copy).

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Mari Smith su Facebook

A tutti capita si sbagliare, non tutti conoscono però l’opportunità che si cela dietro gli errori. Empatizza con il tuo audience, racconta il tuo errore e segnala le azioni correttive intraprese: il riscontro sarà positivo e potrà essere una leva per nuove conversioni.

Rompi gli schemi e sorprendi il tuo pubblico

  1. Riassumi
  2. Racconta
  3. Elabora
  4. Raccogli

Riassumi racconta rielabora raccogli

Cercare di far capire al tuo cliente come uscire dalla stasi è il primo passo verso grandi risultati. Ottenuta la fiducia necessaria, esci dallo schema abituale e intraprendi nuove strade:

  • varia il tone of voice per dare personalità al tuo brand. Diverti il tuo pubblico, chiamalo ad intervenire e gioca con lui;
  • prova a cambiare formattazione del tuo testo per stupire à scrivi capovolto!
  • proponi nuove sfide al tuo audience: Pennamontata ha pensato a “Dammi un nome”, una nuova rubrica che si ispira alla logica della gamification, coinvolgendo con la creatività. Basta postare un’immagine di uso comune e spingere gli utenti ad attribuirne nuove funzionalità, identificandola con un nome ben definito.

 “Chi non rischia nulla, rischia molto di più!”
Erica Jong

Coinvolgi con la creatività e cambia prospettiva

Vuoi realizzare grafiche d’effetto ma non hai supporto da professionisti?

La creatività “do it yourself” è una branchia molto sviluppata nel settore e ora ti svelo alcuni trucchetti:

  • Crea gif personalizzate senza Photoshop
  • scegli i tuoi frame;
  • caricali su http://gifmaker.me/ e imposta la velocità di transizione delle immagini;
  • effettua l’upload della tua gif.

Per divertirsi: prova il tool per fare video storie (conversazioni inventate su Whatsapp): APP TextingStory

  • Dai un carattere alle tue grafiche!

Dai luce alla personalità del tuo lavoro: per essere efficaci, i contenuti che pubblichi devono rispecchiare l’anima del brand. Il primo passo da fare è quello di limitare l’utilizzo di immagini provenienti da database fotografici online e affidarsi alla creatività.

Per sperimentare: Un set fotografico fai da te? Molto semplice! Basta una parete bianca, una ring light (la lampada scenografica, a casa tua direttamente da Amazon!), uno smartphone e un piccolo aiuto da Photoshop!

Lampada scenografica per shooting

  • Rendi le tue immagini a tutto tondo!

Cerchi un buon tutorial per la creazione di immagini a 360°? Questo è quello che fa per te:

  • Realizza foto tutorial per l’utilizzo dei tuoi prodotti

Dai consigli al tuo pubblico su modalità alternative per utilizzare i prodotti che promuovi o ispirazioni divertenti: anche Mutti, in occasione di Halloween, si è dilettato nella realizzazione di una lanterna del tutto fuori dal comune!

Mutti Pomodoro Social Media Halloween

A volte, per rompere gli schemi, basta solo cambiare prospettiva. Lo stai facendo nel modo giusto?

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM VERONICA PISTOLATO

ENTRA NELLA COMMUNITY