Otro más

Bontà sotto vetro, la moda dei barattoli!

0
Like

Mi sono sempre piaciuti un sacco i barattoli di marmellata, quelli fatti in casa, a cui spesso si aggiunge un pezzo di stoffa a quadretti e un bel nastro per decorare il tappo.

Quelli che quando li metti sopra la credenza arredano da soli, mi ricordano i sapori di una volta, la cucina sana, la campagna. In realtà di marmellate e conserve io ne ho fatte ben poche, però il mondo di questi prodotti in vasetto di vetro mi è sempre piaciuto molto.

Recentemente poi ho cominciato a leggere della vaso cottura, una tecnica che permette di cucinare con pochi grassi e a basse temperature, mantenendo intatte proprietà organolettiche e sapori dei cibi. Con questo metodo è possibile cucinare addirittura in lavastoviglie, non male vero in ottica ecosostenibile e di risparmio energetico! ;)

A parte questa particolare metodologia di cottura, nel nostro girovagare abbiamo notato che si sta diffondendo sempre di più la “moda” di utilizzare i vasetti di vetro anche per servire lo spritz. Io la trovo davvero un’idea originale e simpatica che risveglia in me belle sensazioni e ricordi, in più è un modo carino per riciclare.

C’è chi però del vasetto ha fatto il suo mood e il suo stile unico, sto parlando di Gustolia, un locale che personalmente adoro! Qui tutto il cibo, o meglio quasi tutto, si serve in vasetto.

Gustolia è un progetto enogastronomico davvero originale e innovativo, nel loro locale è possibile  degustare i cibi della tradizione veneta, ma non solo, rivisitati dallo chef, la particolarità sta però nel cibo che non è servito nei piatti ma messo all’interno di vasetti di vetro  ermetici che ne mantengono il profumo e gli aromi.

L’atmosfera che si respira qui è molto conviviale, loro stessi si definiscono una sorta di “intrattenimento gastronomico” la giusta combinazione tra il moderno finger food e la tradizione dei momenti conviviali, il tutto all’insegna della qualità delle materie prime. Gustolia fa del “cibo in barattolo di vetro” la sua arma vincente.

Per citare le loro stesse parole:

“Come mai la scelta di utilizzare i vasetti? Perché è un modo alternativo e originale di servire il cibo che non è fine a se stesso. La verticalità del contenitore, la trasparenza, la trasportabilità danno al vasetto nuove possibilità di espressione in cucina. Il vasetto appena scoperchiato emana il profumo del cibo in modo intenso, per questo dedichiamo molta cura ai profumi e agli aromi delle nostre ricette”

Nel locale arredato in legno, pensato appositamente per infondere il calore di casa, è possibile accompagnare dei buoni vini con i piatti nostrani, rivisitati e conservati in barattoli di vetro disponibili anche per asporto.

Spuma di baccalà e paprika dolce, gamberi in saor, orzotto alla zucca, pasta e fagioli, coda di rospo allo zafferano… Queste sono solo alcune delle specialità disponibili in vasetto, vi conviene venire a provare le altre, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM MARION E FABIO

ENTRA NELLA COMMUNITY