Scienza & Gnorri

Benvenuti a Monsterland – Vol.2

0
Like

Benvenuti a voi lettori accaniti di scienza. Benvenuti a questa seconda puntata di Monsterland, dove i mostri più terribili vengono smascherati!

Buona lettura a tutti!

wendigo_by_camusaltamirano-d681epf
Il Wendigo contro il cannibalismo: questa creatura nascerebbe, oltre a causa del morso di un altro Wendigo, se la persona si nutre di carne umana, soprattutto a causa di un digiuno forzato e all’esilio durante gli inverni rigidi (da qui la fisionomia scheletrica, le unghie lunghe e affilate e la pelle coperta di peli. Questa formula sarebbe stata usata contro il cannibalismo di tribù di indiani nativi che usavano comunemente il cannibalismo. Occhio al Wendigo quindi!

Gryphon
Il Grifone in realtà è una razza di uccello rapace di grandi dimensioni. Nella mitologia invece è una creatura con il corpo di leone e la testa di aquila. Inizialmente si trattava di un quadrupede con la coda e il becco adunco e solo nel 1646 lo scrittore Thomas Browne aggiunse le ali all’iconografia. Nell’epoca di Erodoto e Plinio il Vecchio il Grifone veniva visto come il Guardiano di minerali preziosi, questo grazie anche al fatto che la zona dell’antico territorio issedonico contava numerosi giacimenti d’oro. Nel 1920 venne però scoperto il fossile di una dinosauro chiamato Protoceratopo (quadrupedi possenti, con lunga coda e becco adunco). I fossili sono stati ritrovati molto vicino ai giacimenti d’oro. Il resto è leggenda.Protoceratops_BW

Red_dragonAttenti al drago! La parola drago deriva dal latino draco, che a sua volta proviene dal greco drákōn, termine che deriva dal verbo dérkomai, che significa “dall’acuta vista”, riferimento non solo alla vista ma anche alla sapienza. In realtà la figura del drago ha origine religiosa: egli è l’incarnazione del Demonio, una rivisitazione del serpente tentatore della Genesi. Mentre nella tradizione cinese i draghi erano più vicini a creature marine (molto simile quindi all’origine del Leviatano). Da una versione benigna orientale si è passati ad una maligna occidentale.

028MAD_SphinxLa sfinge: una testa umana su un corpo da leone. L’etimologia del termine spiega come il termine derivi da una parola che significa strangolatore. Una rappresentazione della forza dell’intelligenza sovrastata dalla brutalità dell’istinto e dalla pulsione della violenza (rappresentata dal corpo di leone).

Alla prossima puntata di Scienza e Gnorri! Buona settimana a tutti su Gushmag!

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM GIADA

ENTRA NELLA COMMUNITY