Blueeco

I benefici della neve per il terreno e l’interno ecosistema

0
Like

Un manto bianco avvolge i campi, gli orti e i giardini da nord a sud. Nonostante i disagi, i benefici della neve per il terreno sono molteplici. Giova all’intero ecosistema, dal suolo fino alle piante e agli alberi.

Un antico proverbio contadino recita “Sotto la neve pane, sotto l’acqua fame”. La saggezza popolare non mente mai, infatti quest’evento atmosferico è un valido alleato per i campi, gli orti e i giardini. I paesaggi diventano incantati e a vista d’occhio il bianco dona luce e pace. Spesso non si coglie il significato della neve finché non si conoscono i suoi effettivi benefici.

Lento rilascio di acqua

La neve come una coperta fredda si posa sul terreno ma appena le temperature si alzano inizia a sciogliersi lentamente. Il lento rilascio di acqua e l’alternanza tra freddo e disgelo, strutturano e lavorano naturalmente il terreno. Questo passaggio è molto utile perché “prepara il suolo”, rendendolo più soffice e ricco di sali minerali.

Riserva idrica

A differenza della pioggia i fiocchi di neve nutrono in modo completo e omogeneo il terreno. Goccia dopo goccia l’acqua viene assorbita e trattenuta al meglio. La neve dunque fornisce un’utile riserva idrica, preziosa per tutto l’anno, soprattutto per i mesi estivi in cui insiste il caldo e la siccità.

Protezione dal gelo

Il manto nevoso protegge la terra dal gelo preservando gli ortaggi di stagione come piselli, fave, aglio, scalogno e cipolle. Ma la neve non è utile solo per loro, la protezione naturale che regala è benefica anche per le piante e i particolar modo per le radici. Vengono isolate con un effetto di coibentazione, impedendo al gelo di danneggiarle.

Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti nei gruppi facebook “Giardinaggio felice” e “La mia casa ecologica”

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ELEONORA DE PAOLIS FOGLIETTA

ENTRA NELLA COMMUNITY