Factory Mag

BABY GANG, ecco la nuova avvincente pellicola di Stefano Calvagna

0
Like

Finalmente ha una data di uscita il nuovo film di Stefano Calvagna . Dal 17 luglio sara’ al cinema . La storia di Baby Gang, la nuova interessante pellicola del regista e attore romano , si svolge nella Capitale d’Italia, una Roma cruda e terribilmente attuale, focalizzandosi su un gruppetto di ragazzi che ha l’obbiettivo di assumere il controllo del quartiere e fare soldi, approfondendo le vite intrecciate con quelle dei coetanei, i sedicenni di oggi. Baby Gang si sofferma particolarmente sulla psicologia dei ragazzi che ci circondano, prendendo spunto dalle cronache attuali per quanto riguarda criminalità, prostituzione minorile, fenomeni sempre più in aumento in Italia. Il film , vera scommessa , sin dal primo momento si mostra interessante e sfacciatamente attuale caratterizzato da un forte Neorealismo che riporta a Pier Paolo Pasolini. La fase produttiva è stata curata prendendo come protagonisti dei ragazzi di strada che sono stati messi davanti alla macchina da presa recitando senza un copione, ma esclusivamente basandosi su una storyline descritta quotidianamente da Calvagna vera anima della pellicola . Il cast è di tutti esordienti,Daniele Lelli, Raffaele Sola, Gianluca Barone, Francesco Lisandrelli, Gianmarco Malizia, Domiziana Mocci, Chiara De Angelis, Giulia Sauro e Sabrina Sotiryiadi, in un piccolo ruolo anche il modello e attore napoletano Gennaro Cassini. Al loro fianco nel cast troviamo lo stesso Stefano Calvagna, David Capoccetti, Claudio Vanni e Andrea Autullo, che avevamo già visto nel suo precedente film Cattivi & cattivi, e anche Veronica Graf dal Grande Fratello 13. Insomma, il film per trama e tematica si prospetta un nuovo titola di Stefano Calvagna di cui si parlerà tanto , e sarà distribuito da Lake Film nelle sale dal 17 luglio 2019. Calvagna si conferma uno dei nostri grandi autori del cinema con una lista di opere che ne fanno un cineasta di un certo spessore

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ANNALISA ACCARDI

ENTRA NELLA COMMUNITY