366 giorni.
8 784 ore.
527 040 minuti

Numeri.
Zeri.
Attimi.
Un sacco.
Da mordere all’istante.

Ed abbiamo anche Il 29 febbraio.

Sei pronto?

Non è questione di iniziare da capo, sconvolgerti, reinventarsi.
È la consapevolezza, mischiata assieme alla curiosità e la paura, di trovarsi davanti ad una nuova scalata, un insieme di cancelli e porte, una strada ancora tutta da percorrere.

Ti auguro di avere sempre la possibilità di osservare le stelle, di poter alzare il volume della canzone preferita, anzi, di averne sempre una pronta, di non essere allergico alle fragole.

Voglio che tu sia coraggioso, che non abbia paura di saltare, attraversare, fermarti, telefonare, aspettare, urlare..essere.

Ricordati di non pretendere l’amore, ma non abbandonarti alla prima difficoltà.
Ricordati che non deve sempre essere facile, anzi, cerca di gustartela un po’, facendo dei sacrifici..
Ricordati che non conta tanto avere l’ombrello durante la pioggia, quanto di non essere solo, quando bruci dentro.
Ricordati che non hai bisogno del sole per risplendere, piuttosto impara a sorridere nel buio.

Sei ansioso?

Si sa, tutto cambia in fretta, non c’è modo di abituarsi al presente, lasciarsi trasportare per un po’..
Ti auguro di non avere paura del cambiamento, perchè non riusciarai a vedere I tramonti più belli, restando fermo.
Muoviti in continuazione, esagera, urla più forte, diventa rumoroso, ma diventa!

Sarebbe bello essere immortali, eppure non lo siamo.
Sarebbe bello avere più di una prima volta, primo bacio, primo battito, primo sorriso..
Eppure ce ne abbiamo soltanto quanti ne può contenere una vita umana.

Non farteli bastare, ma non dimenticare di darne la giusta attenzione e importanza.

Ci sei?

Vivi, facendoti mancare l’aria, vivi pieno di desiderio e passione, e respira.
Respira forte.
Respira sicuro.

Un anno nuovo.
Leggero.
Pieno.

Ti auguro di avere sempre qualcuno disposto a soffiarti la felicità in faccia.

Cin cin.

…da Mosca.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM ANASTASIA

ENTRA NELLA COMMUNITY