Dall'altra parte del vetro

Apple Music, Beats 1 e la radio del futuro

0
Like

Il giorno della rivoluzione si avvicina sempre di più, il 30 giugno ormai è alle porte, così come il lancio in 100 paesi della nuova piattaforma di streaming musicale della Apple, Apple Music. Il countdown sta mandando in visibilio tutti, soprattutto chi nel cuore e nell’animo si sente un piccolo nerd.

Oltre al lancio della nuova piattaforma di streaming musicale in quella giornata dalle 9 del mattino (fusorario di Cupertino, alle 18 qui in Italia) partiranno le trasmissioni di Beats 1, la prima worldwide radio (radio basata esclusivamente sulla divulgazione tramite streaming digitale). Già dal “1” che accosta il “Beats” possiamo presagire che sarà solo la prima di una lunga serie, sta di fatto che per adesso negli USA, oltre a Beats 1, sono previste altre 28 stazioni musicali, suddivise per genere. Beats 1 andrà in onda 24 ore su 24 e per ora saranno tre gli speaker a prendersene cura: da Los Angeles ci sarà Zane Lowe, ex dj di punta di BBC Radio 1 che ha lasciato Londra per la California proprio per prendere le redini di questo progetto, da New York Ebro Darden dj e fino al 2014 vice presidente della programmazione di WQHT (nota radio statunitense che si occupa di musica urban) e da Londra ci sarà Julie Adenuga, la più sconosciuta dei tre ma che si occuperà di portare su Beats 1 le novità e le tendenze provenienti dal vecchio continente. A quanto pare Beats 1 sarà disponibile per tutti anche per coloro che non avranno un abbonamento ad Apple Music. Non ci sarà solamente musica ma anche ospiti e interviste ed il primo, intervistato proprio da Zane Lowe, sarà Eminem. Ma a rapporto sono stati chiamati tanti altri artisti che aiuteranno ad arricchire il palinsesto della radio con un proprio show, ci sarà Dr. Dre, St. Vincent, Josh Homme dei Queens of the Stone Age, Elton John, Drake, i Disclosure, Jaden Smith e Pharrell che presenterà in esclusiva assoluta per Apple Music il suo nuovo singolo Freedom (già colonna sonora del promo pubblicitario di Beats 1).

Beats_1-530x387

Logo di “Beats 1”

Pochi giorni fa è stata rilasciata agli sviluppatori la versione beta di iOS 8.4 e iOS 9.0, dove si sono potute avere le anteprime di tutto ciò che sarà per questa nuova rivoluzione digitale, a partire dal logo e dalla grafica di Beats 1 fino ad arrivare ai prezzi per i vari abbonamenti di Apple Music, si partirà con un trial gratuito per i primi tre mesi per poi passare ad un costo di 9,99 dollari al mese per singolo utente o 14,99 per il “pacchetto famiglia” della quale potranno usufruire 6 utenti. Questa sono le tariffe stabilite per gli USA ma a quanto pare non ci saranno pesanti differenze per quanto riguarda quelle che verranno applicate in Europa. Il servizio non è ancora usufruibile nemmeno nella versione beta, bisognerà attendere la fine di giugno.
Non ci resta anche a noi che aspettare, il futuro della radio è veramente dietro l’angolo?

Vuoi scrivere un commento?
Effettua la registrazione da questo link:

Registrati

MORE FROM LUCIA MELAS

ENTRA NELLA COMMUNITY