Curiosity

Alle origini delle sneakers, le scarpe più casual in assoluto

0
Like

Sono glamour e versatili, tanto da essere  diventate un ever green dell’abbigliamento. Vengono reinventate di continuo, ma si confermano un must stagione dopo stagione: sono le sneakers, una scarpa apprezzata come poche altre, comoda come nessuna. Vediamo di capire quali sono le tappe che hanno portato questo modello di calzatura all’attuale successo indiscusso.

 

Identikit delle sneakers

Molto più che scarpe da ginnastica, le sneakers identificano ormai uno stile casual e cool: sono espressione della cultura urbana e di una società che si muove tanto veloce quanto silenziosa. E la parola sneakers deriva proprio dal verbo inglese “to sneak”, muoversi in silenzio: con la loro suola di gomma, le scarpe da ginnastica sono le calzature silenziose per antonomasia. Il termine sneakers identifica queste scarpe in tutto il mondo: la loro diffusione è globale e sono indossate da uomini e donne di ogni età per via dell’estrema comodità e della miriade di modelli, forme e colori in cui si diversificano. Basta dare un occhio alle vetrine virtuali dei più famosi portali di moda per rendersi conto della vasta gamma di sneakers da donna tra le quali scegliere. Se la domanda è crescente, anche le occasioni d’uso si sono moltiplicate, sdoganando di fatto l’utilizzo di queste calzature a contesti diversi dallo sport.

sneakers moda donna 

Sui passi delle moderne sneakers 

Le scarpe da ginnastica nascono nel XIX secolo, quando viene realizzata la prima forma della pianta del piede in gomma e incollata su una tomaia. Si deve a Charles Goodyear la produzione delle sneakers su larga scala: perfezionando la lavorazione del caucciù, è stato suo il merito della diffusione in serie delle scarpe sportive. A commercializzarle per prima fu l’americana Rubber Company, per la gioia degli sportivi: tennisti, calciatori e atleti compresero subito la comodità di queste scarpe. Le sneakers si sono però diffuse in modo capillare negli Stati Uniti solo dopo il 1919, a seguito della creazione del primo modello dedicato al basket, le Converse All-Stars. Pochi anni più tardi, il tedesco Adi Dassler fondò Adidas, contribuendo alla diffusione delle scarpe da ginnastica su scala internazionale. Se fino agli anni ’50 queste calzature erano popolari soprattutto tra gli sportivi, dalla seconda metà del XX secolo divengono un fenomeno di massa. A lanciare la moda delle scarpe da ginnastica è stato l’attore James Dean, indossandole nel film cult Gioventù Bruciata. Un’altra svolta si registra nel ’78, quando Nike lancia sul mercato il sistema Air. Nel 1984 Michael Jordan firma un contratto per indossare alle partite di basket il modello Nike Air Jordans, sneakers bianche e rosse come la divisa dei Chicago Bulls: queste scarpe da ginnastica passano alla storia come le più famose e le più vendute di sempre.

Scarpe Nike air jordan

 

Dal mondo dello sport all’haute couture: le sneakers di oggi e domani

Amate dagli sportivi prima, indossate da tutti poi, le sneakers non potevano che ascendere anche all’Olimpo dell’alta moda. Correva l’anno 1966 quando Miuccia Prada faceva sfilare per la prima volta un modello di sneakers in passerella, sdoganando di fatto le scarpe da ginnastica dai contesti dove eravamo abituati a vederle ed eleggendole ad emblema di stile. Un altro tributo importante va ricondotto a Re Giorgio, il Signore della moda made in Italy. Parliamo di Giorgio Armani, che ha contribuito a un ulteriore diffusione delle sneakers, proponendole in abbinamento a completi eleganti per sdrammatizzare anche gli outfit più formali. Ora le scarpe da ginnastica abbinano tecnologia e moda. L’ultima novità in materia, sono proprio le sneaker couture, scarpe nate da collaborazioni con i più noti fashion brand che hanno dimostrato di apprezzare le scarpe da ginnastica per la loro anima casual ma eclettica, rivisitabile e trasformista.

sneakers moda donna

Per concludere possiamo dire che le sneakers sono calzature in grado di rinnovarsi continuamente senza mai tradire la loro identità e le loro origini peculiari che ritroviamo nella distintiva suola in gomma che ne definisce l’originalità.

Spiacenti, i commenti sono chiusi ...

MORE FROM SUSANNA GIORDANI

ENTRA NELLA COMMUNITY