Il 2017 si è appena concluso e per molti di noi questo coincide con il momento ideale per ripensare a tutto ciò che ci ha portati ad essere quello che siamo adesso. Per Gushmag il 2017 è stato anno intenso, fatto di cambiamenti e scelte coraggiose, di opportunità e decisioni che lo hanno portato a crescere e rinnovarsi.

Gushmag è però anche il riflesso di tutte le persone che lo vivono e lo colorano giorno dopo giorno con le loro parole ed emozioni: la sua natura è mutabile e imprevedibile perché intrisa delle sfumature che ogni individuo decide di condividere su Gushmag.

Nel 2017 Gushmag è stato ogni persona che ha voluto ritagliarsi un po’ di tempo per mettere un pezzo di se stessa e della propria vita in qualche riga di testo scritto.

Gushmag è stato Lucia M., che ci ha tenuto sempre aggiornati sulle ultime novità del mondo della radio (e a volte ha addirittura anticipato le notizie!).

È stato Eleonora che ha reso ogni giorno il mondo migliore con i suoi consigli per vivere in modo sano ed ecologico, coinvolgendo tanti contributor;

Annamaria che è stata impegnata nei suoi numerosi e ambiziosi progetti, ma non ha mai dimenticato la sua famiglia di Gushmag;

Lucia B. che con il suo sguardo personale e ironico ci ha mostrato le piccole cose positive della vita quotidiana attorno a noi;

Cristina che ci ha fatto scoprire nuove perle d’arte e di cultura, raccontate sempre con un taglio originale e grande sensibilità;

Anna che ci ha portato con lei nei suoi viaggi e nella sua vita, condividendo senza paura i suoi pensieri più intimi e profondi;

Alessandro che con il suo punto di vista critico e preciso ci ha tenuto aggiornati su tematiche di società e attualità;

Giada che ci ha raccontato numerosi fatti e curiosità sulla scienza, spiegandoli con parole semplici in diverse puntate;

Valentina A. che ci ha ispirati coinvolgendoci nelle sue piccole ma intense storie fatte di ricordi, desideri e sogni;

Arianna che ha messo a nudo i suoi sentimenti, descrivendo con parole piene di trasporto e passione il suo ideale di amore;

Romina che ci ha fatto scoprire nuove tendenze di moda, proponendo look interessanti e dispensando preziosi consigli di stile;

Marco che, nonostante il suo libro fresco di stampa, ha trovato il tempo di partecipare alle nostre iniziative e di condividere i suoi pensieri;

Rita che con le sue creazioni di cappelli e copricapi, ci ha fatto rivivere lo stile e l’eleganza dell’epoca del Charleston;

Ilaria che ci ha arricchito con le sue recensioni di libri originali, facendoci scoprire letture inedite e sempre interessanti;

Alessio che ha condiviso con noi consigli, curiosità e riflessioni sui migliori film del momento e sul mondo del cinema in generale;

Valeria che ha portato qui il cuore e l’anima di Napoli coinvolgendo in prima persona i suoi abitanti, come Daniela e Luca;

Elena che ci ha fatto esplorare un nuovo modo di vivere e di pensare, grazie a una consapevolezza che solo il mare può donare;

Laura che condividendo le sue passioni musicali, ha delineato e anticipato la scena indie della musica italiana;

Enrico che ha scritto articoli per la nostra generazione, con parole che fanno riflettere e stupiscono per la loro profondità e intelligenza;

Gushmag è stato Coni et Amo, che con i loro dialoghi quotidiani ci hanno fatto vivere un po’ della loro bella amicizia.

Gushmag è stato naturalmente Veronica, il suo amore per questo progetto e la sua fiducia innata per le persone.

Gushmag è stato chi durante quest’anno ha scritto solo una o un paio di volte, come Susanna, Silvia, Getti, Nadia, Mattia, Federica, Letizia o Giulia, ed è stato anche chi si è iscritto da poco e non ci ha ancora provato.

Quest’anno Gushmag è stato ogni persona della redazione, che l’ha seguito con amore quotidianamente, che gli ha dato una nuova veste grafica e nuovi obiettivi ambiziosi. Gushmag è stato Riccardo C. e Riccardo B., Agnese, Massimiliano, Emanuele, Valentina, Veronica P, Francesca, Alessia, Leonardo ed io, che abbiamo lavorato ogni giorno con passione e dedizione.

Iniziamo questo nuovo anno con l’augurio che Gushmag continui a crescere sempre così, come un grande e bellissimo universo sfaccettato, ma che al tempo stesso rimanga un luogo sicuro e familiare come lo è stato in questo 2017.

Buon anno Gushwriters!

MORE FROM GIULIA FAVARON

ENTRA NELLA COMMUNITY

We use cookies to ensure that we give you the best experience. If you continue without changing your settings, we’ll assume that you are happy to receive cookies from our website. anytime by typing